Leicester, Mahrez è deluso per il mancato trasferimento al City e non si allena

Premier League

Secondo quanto riportano numerose fonti in Inghilterra, il Leicester avrebbe rifiutato diverse offerte per il talento algerino: quella più importante, del Manchester City, di circa 65 milioni di sterline. Una situazione che ha suscitato malcontento nel giocatore

PREMIER LEAGUE, RISULTATI E CLASSIFICA

Al Leicester si è aperto un caso legato a Riyad Mahrez. Il talentuoso esterno algerino è stato protagonista indiretto delle ultime ore di mercato: secondo quanto riportato da diverse fonti in Inghilterra, su di lui avevano messo gli occhi numerose "grandi" della Premier League. La squadra che più concretamente si era fatta avanti per cercare di strapparlo alle Foxes era stato il Manchester City, arrivato ad offrire ben 65 milioni di sterline. Una cifra che, però, non è bastata: il Leicester valuta Mahrez almeno trenta milioni di sterline in più. Troppo anche per la squadra di Guardiola, che dopo aver provato a fare in modo che fosse il calciatore a spingere per la cessione, ha preferito rinunciare. Trattativa dunque naufragata e delusione per Mahrez, che da tempo vorrebbe compiere quello step in più per la sua carriera.

"Riyad è giù, ancora una volta il Leicester non lo ha lasciato andare"

Delusione e malcontento che si sono tradotti nell'assenza dall'allenamento di oggi in vista del match contro lo Swansea del 3 febbraio. Una situazione che si era già verificata in occasione del turno infrasettimanale di Premier League giocato proprio nel "Deadline Day": Mahrez non aveva preso parte alla partita (poi persa) dal Leicester contro l'Everton. "Si tratta della quarta sessione di mercato nella quale il Leicester non gli permette di andare via" - aveva detto un amico di Mahrez su SkySports - "Lui sente di aver dato tutto quello che poteva per questa maglia. Giocare nel Manchester City sarebbe stato un sogno per lui e farlo per Pep Guardiola è qualcosa che vuole ancora disperatamente. Per questo adesso è davvero giù, per essere stato trattato così da una squadra per la quale ha fatto così bene". E la posizione del Leicester? Affidata alle parole, abbastanza di circostanza, del manager Puel: "Vedremo, certamente non è una situazione facile ma dovremo gestirla insieme a Riyad. Spero che possa tornare presto con noi con il sorriso". Ma non è andata esattamente così...

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche