FA Cup, Huddersfield-Manchester United 0-2: doppietta di Lukaku. Risultati, gol e highlights

Premier League

Due gol all'inizio dei due tempi del centravanti belga consentono al Manchester di superare l'ostacolo Huddersfield negli ottavi di FA Cup. Il Southampton vince a West Bromwich, passa anche il Brighton. Vanno al replay dopo lo 0-0 Sheffield Wed e Swansea

HUDDERSFIELD-MANCHESTER UNITED 0-2

3', 55' Lukaku

Missione compiuta per il Manchester United che sbriga la pratica Huddersfield e vola ai quarti di finale di FA Cup. Lo fa grazie in particolare a Romelu Lukaku, autore di una doppietta. Il centravanti belga apre le marcature dopo meno di tre minuti, con una cavalcata verso la porta che si conclude con una sterzata a liberarsi di Schindler e il destro vincente sul primo palo. La squadra di casa prova a reagire subito, ma sul passaggio di Ince non arriva nessuno puntuale ad appoggiare in rete. Alla metà del tempo è invece lui a mancare per questione di centimetri l’appuntamento con la sfera. Allo scadere della prima frazione di gioco lo United trova il raddoppio con Mata, ma il VAR annulla per un ginocchio in fuorigioco dello spagnolo. Il gol è rimandato solo di pochi minuti, perché ad inizio ripresa Lukaku firma la doppietta e chiude partita e qualificazione. L’ex Everton raccoglie l’imbucata di Alexis Sanchez, vola via in campo aperto e con il sinistro batte Lossl. La gara si chiude qui, con Billing che prova a riaprirla con una giocata individuale alla mezz’ora, ma il suo tiro è troppo centrale per impensierire Romero. Vincono i Red Devils e per il suo centravanti sono 20 i centri stagionali, 4 nella coppa Nazionale dopo quelli messi a segno nelle sfide precedenti contro Yeovil e Derby County. Numeri che fanno piacere a Mourinho che a breve riabbraccierà anche Ibrahimovic. Lo svedese dovrebbe infatti essere convocato in Champions contro il Siviglia.

WEST BROMWICH-SOUTHAMPTON 1-2

11' Hoedt (S), 56' Tadic (S), 58' Rondon (WB)

Si qualifica al turno successivo anche il Southampton, vittorioso 2-1 in casa del West Browmich. Gli Albion non riescono a ripetere la grande prestazione che aveva permesso di vincere ed eliminare il Liverpool e vanno subito sotto per la rete di Hoedt. L’ex difensore della Lazio, su azione d’angolo, viene lasciato clamorosamente solo in area e punisce gli avversari con il destro. In avvio di secondo tempo gli ospiti trovano il raddoppio in contropiede con una splendida giocata di Tadic, bravo a saltare con un tocco a rientrare Krychowiak e poi battere con un delizioso pallonetto Foster. Fantastico invece il gol che riporta in partita il WBA al 58’. Lo realizza Rondon, che riceve un lancio da centrocampo di Guido Carrillo e di prima intenzione al volo beffa, dal vertice sinistro dell’area di rigore, il portiere McCarthy, non posizionato perfettamente. Il Southampton tiene duro nell’ultima mezz’ora e riesce a portare a casa la vittoria.

BRIGHTON-COVENTRY 3-1

15' Locadia (B), 34' Goldson (B), 61' Ulloa (B), 77' Clarke Harris (C)

Non commette passi falsi neanche il Brighton che passa il turno grazie al successo interno ai danni del Coventry. Gara in discesa fin dall’inizio per la squadra di Chris Hughton che sblocca il punteggio con il destro di Locadia dall’altezza del dischetto. Il secondo gol arriva invece sugli sviluppi di un corner, con l’incornata vincente di Goldson che scheggia il palo e si infila in rete. Sempre di testa i Seagulls mettono a segno il tris dopo un’ora di gioco e questa volta il merito è di Ulloa. A un quarto d’ora dal termine Clarke Harris rende meno amaro il passivo per i suoi, trovando il gol del definitivo 3-1 con un esterno mancino che si infila sul secondo palo.

SHEFFIELD WED-SWANSEA 0-0

Andranno al replay infine Sheffield Wednesday e Swansea. La sfida dell’Hillsborough termina 0-0 dopo una gara non ricca di emozioni e giocata meglio probabilmente dai padroni di casa, subito vicini al vantaggio con il destro a incrociare di Reach, parato da Nordfeldt. La prima risposta dei gallesi è il colpo di testa di van der Hoorn, sventato con un miracolo in angolo dal portiere. Nella ripresa il più pericoloso è Jordan Ayew che prima non riesce a sfruttare un contropiede e poi non riesce a dare potenza alla conclusione dopo un buon dribbling. Nel finale chance da una parte e dall’altra. Naughton la liscia da buonissima posizione, allo scadere Reach in ripartenza serve Joao, ma il passaggio viene intercettato in extremis dalla difesa dello Swansea che chiude la partita in pareggio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche