Fa Cup, sconfitta che brucia: Guardiola litiga con Cook, Aguero si scaglia contro un tifoso del Wigan

Premier League

Risultato clamoroso in Fa Cup. Il Manchester viene eliminato negli ottavi di finale dal Wigan: Guardiola e Cook non se le mandano a dire ed Aguero, a fine partita, se la prende con un tifoso avversario

FA CUP, RISULTATI E CALENDARIO DEGLI OTTAVI

Il Manchester City dominatore della stagione è costretto ad abbandonare la Fa Cup: passa il Wigan, club della League One, ovvero la terza serie. Per la squadra di Guardiola è sfumata così la possibilità di conquistare tutti i trofei della stagione, ovvero la Champions (accesso ai quarti già certo dopo il 4-0 a Basilea nell'andata degli ottavi), la Coppa di Lega (finale con l'Arsenal domenica a Wembley) e in Premier, dove il vantaggio sul Manchester United è di +16.

Finale rovente

Grigg segna ad 11 minuti dalla fine, si realizza così il sogno della "piccola" che batte la corazzata. I tifosi del Wigan, a fine partita, riescono ad invadere il campo per abbracciare i giocatori e fare festa con loro. Non tutti i protagonisti sul terreno di gioco prendono bene l'invasione: in campo c'è ancora il Manchester City. La maggior parte dei calciatori di Guardiola prende la via dello spogliatoio, altri tardano a farlo: tra di loro Aguero. L'argentino del Manchester City, probabilmente infastidito per la sconfitta, colpisce con una manata un tifoso che aveva invaso il campo e che, nel migliore dei casi, lo stava insultando. Per dividere i due sono intervenuti sia i compagni del City che quelli del Wigan.

Ma la partita si era già riscaldata durante l'intervallo quando c'era stata una lite, con scambio d'insulti, fra i due allenatori Pep Guardiola e Paul Cook.
 

Il presidente del Wigan “Emozioni hanno avuto la meglio”

Il giovane numero uno del Wigan, David Sharpe, ha confermato che il club cercherà di fare luce su quanto accaduto contro il Manchester City a fine partita, insieme alle autorità competenti. “A volte le emozioni possono avere la meglio sui tifosi, è stato evidente la scorsa notte. Non mi è piaciuto vedere cosa è successo a fine partita”. Ma il post gara non può togliere la felicità per la storica qualificazione: “"Penso che la cosa più importante sia che il Wigan ha battuto il Manchester City, negando loro il quadruplete”.
 

I più letti