Stoke City-Manchester City 0-2, decide una doppietta di David Silva: +16 sullo United. Gol e highlights

Premier League

Nel Monday Night della 30^ giornata di Premier League il Manchester City vince in trasferta 0-2 contro lo Stoke City, grazie a una doppietta di David Silva. La squadra di Guardiola ha ora 16 punti di vantaggio sullo United a otto giornate dal termine

CLICCA QUI PER LA CRONACA DI STOKE CITY-MANCHESTER CITY

Stoke City-Manchester City 0-2

10' e 50' David Silva (M)

Stoke City (4-3-3): Butland; Bauer, Zouma, Martins Indi, Stafylidis; Allen, Cameron (88' Sobhi), Badou; Shaqiri, Jese (63' Crouch), Choupo-Moting. AllLambert

Manchester City (4-3-3): Ederson; Walker, Otamendi, Kompany, Zinchenko; De Bruyne, Fernardinho, David Silva; Sterling (85' Bernardo Silva), Jesus (90' Gundogan), Sané. All. Guardiola

Ammoniti: Allen

Primo tempo

Lo Stoke City ospita il Manchester City nel Monday Night della 30^giornata. La squadra di casa è penultima in classifica con 27 punti, gli ospiti comandano il campionato a quota 78. All’andata il City di Guardiola si era impoosto 7-2. Lambert sceglie il 4-3-3 con Shaqiri, Jesé e Choupo Moting in avanti, i Citizens senza Aguero schierano in attacco Sterling, Sanè e Gabriel Jesus.  Partita con un preciso disegno fin dall’inizio con gli ospiti che fanno un prolungato possesso palla e lo Stoke che attende. Dopo dieci minuti la tecnica e la velocità della squadra di Guardiola confezionano la rete del vantaggio di David Silva: Jesus si gira e serve in profondità sulla destra Sterling che la mette in mezzo per lo spagnolo che anticipa la difesa dello Stoke e batte Butland. Lo Stoke ha un’occasione per il pareggio al 20’ con una conclusione dal limite dell’area di Badou, che sfiora il palo alla destra di Ederson. La partita riprende con il solito copione (il possesso palla ospite si avvicina all’80%) e al 31’ il Manchester  City ha l’occasione del raddoppio:  Martins Indi effettua uno scriteriato retropassaggio sul quale Butland è bravo ad anticipare di poco De Bruyne che stava per involarsi verso la porta. Al 36’ si rivede lo Stoke grazie a un’ottima verticalizzazione per lo scatto di Jesè: lo spagnolo viene anticipato sulla corsa da Walker che per poco non beffa Ederson con un tocco all’indietro. Il Manchester City si riaffaccia in avanti al 40’ con una conclusione dal limite, sulla quale Butland non si fa sorprendere.  Al 42’ cross dalla destra di De Bruyne sul secondo palo per Sané che al volo di sinistro mette a lato.

Secondo tempo

Il secondo tempo comincia con gli stessi 22 giocatori in campo nel primo tempo. Dopo cinque minuti il City raddoppia ancora con David Silva, che chiude una triangolazione in velocità con Gabriel Jesus e di sinistro anticipa Butland in uscita. Al 56’ De Bruyne serve Fernandinho, che entra in area dalla sinistra e prova la conclusione che però termina fuori. Insiste il Manchester City che ha ancora una doppia occasione, prima con un’azione solitaria e prolungata di Sterling in area di rigore, che viene murato e poi con un tiro dal limite dell’area di Sanè che sfiora il pallo alla destra di Butland. Al 63’ Lambert si gioca la carta Crouch, che prende il posto di Sanè e la squadra di casa un attimo dopo ha l’occasione di riaprire il match con Martins Indi, che al volo da pochi passi non sfrutta un assist di Choupo-Moting sugli sviluppi di un calcio di punizione. Al 73’ Walker viene lanciato sulla corsa da De Bruyne, ma colpisce male e la mette fuori. Un minuto più tardi conclusione di Sanè respinta da Butland. Al 78’ ingenuità dello Stoke che permette a Sterling di involarsi verso la porta della squadra di casa, ma Badou sfrutta l’indecisione dell’attaccante del City e la mette in calcio d’angolo. All’82’ David Silva cerca la tripletta con un tiro a giro di destro sul secondo palo, che però non impensierisce  Butland.  Nel finale c’è spazio nel Manchester Cty anche per Bernardo Silva e Gundogan, al posto di Sterling e Gabriel Jesus  e nello Stoke per Sobhi, che all’88’ sostituisce Cameron. La partita termina 0-2, decisa da una doppietta di David Silva. Sono ora 16 i punti di vantaggio del City sullo United a otto giornate dalla fine, il titolo si avvicina. Ora l’obiettivo è il record di punti stagionali in Premier, che appartiene al Chelsea che concluse la stagione 2004/2005 a quota 95. Lo Stoke invece resta penultimo con 27 punti e dovrà provare a evitare la retrocessione in Championship nelle ultime otto partite della stagione.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche