Chelsea, Sarri maniaco dei dettagli: sette allenamenti solo sui movimenti offensivi

Premier League

Il nuovo allenatore del Chelsea ha programmato ben sette sedute di allenamento nel ritiro di Perth solo per migliorare i movimenti in attacco, l'obiettivo è quello di inculcare nei giocatori la propria filosofia offensiva in vista del Community Shield contro il Manchester City

SARRI: LA PRESENTAZIONE AL CHELSEA

SARRI IN GIACCA E CRAVATTA PER IL CHELSEA: FOTO

Sette allenamenti in sette giorni, tutti dedicati ai movimenti offensivi, con l'obiettivo di inculcare il prima possibile i propri concetti e le proprie idee di gioco ai calciatori a disposizione. Il Chelsea comincia a conoscere Maurizio Sarri, un autentico maniaco dei dettagli. Niente viene lasciato al caso dall'ex allenatore del Napoli, deciso a plasmare la sua nuova squadra il più in fretta possibile in vista del Community Shield, fissato per il 5 agosto contro il Manchester City. Sessioni giornaliere dure e faticose, svolte sul terreno di gioco WACA di Perth dove la parola d'ordine è una sola: lavoro. Allenamenti fissati anche per sabato, domenica e lunedì, proprio a ridosso della prima amichevole da disputare contro il Perth Glory, prima uscita del nuovo Chelsea targato Maurizio Sarri. Una sgambata utile per prendere le misure, prima di confrontarsi poi in partite più impegnative contro Inter e Arsenal, prove generali in vista della sfida contro Guardiola che metterà in palio il primo trofeo stagionale.

Fabregas e il futuro di Hazard

Nonostante sia finito nel mirino del Real Madrid, il Chelsea prova a trattenere Eden Hazard in tutti i modi. Il suo compagno di squadra Cesc Fabregas ne ha parlato in conferenza stampa, tentando di convincerlo a rimanere a Stamford Bridge, lanciando l’assalto alla Premier: "Ho parlato con lui, penso che sia il nostro miglior giocatore. Il Chelsea deve tenere i suoi migliori giocatori. Siamo un club di vertice, vogliamo essere un top team, vogliamo vincere e per questo abbiamo bisogno dei migliori giocatori. Eden è uno di questi. Lui sa che tutti lo amano, i fan, il club, i giocatori. Abbiamo bisogno di lui. Lui lo sa. Questo è sicuro. Ovviamente non so esattamente cosa abbia in mente, ma sicuramente dal nostro punto di vista è un giocatore molto, molto importante per noi. È un calciatore con cui tutti amiamo giocare, specialmente io. Spero che il club ed Eden si mettano d’accordo e proseguano il proprio rapporto, per noi è un giocatore importantissimo e di sicuro vogliamo che rimanga".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche