Manchester United, Neville difende Mourinho: "Esonerato? Inaccettabile si sappia prima, i tifosi si ribellino"

Premier League

L'ex difensore dello United si schiera dalla parte di Mourinho: "Sono furioso, non è possibile che da anni ormai le notizie ci vengano comunicate da altre persone. Dove sono finiti i valori del club? Mourinho è tra i migliori al mondo, ma oggi chiunque farebbe male al Manchester United. I problemi sono altri e non riguardano il manager"

LIVERPOOL-MANCHESTER CITY LIVE

MOU: "UNA CACCIA ALL'UOMO, GIOCATORI TERRORIZZATI"

In Inghilterra sono sicuri: Mourinho sarà esonerato. Ormai il portoghese non potrà fare più nulla per salvare la panchina, il suo destino sembra ormai segnato. A difesa dello 'Special One', però, si è schierato Gary Neville, una delle bandiere del Manchester United. L'ex difensore si è detto arrabbiato per il fatto che le notizie riguardanti i Red Devils vengano puntualmente anticipate dalla stampa e, soprattutto, è preoccupato per la situazione del club. "Se devo dire la verità, sono furioso. Ero furioso tre o quattro anni fa quando David Moyes fu esonerato. Quando la notizia uscì il giorno prima dai giornalisti. Penso anche a Louis van Gaal, esonerato la sera della vittoria della FA Cup. E anche in quel caso, abbiamo scoperto tutto da altre persone. Non sappiamo se è vero, ma se è vero che José Mourinho lascerà Old Trafford domani, quasi come un 'morto che cammina', allora i tifosi dovranno andare nell'ufficio del board perché una situazione del genere è totalmente inaccettabile".

"Mourinho tra i migliori al mondo, chiunque ora farebbe male allo United"

"E penso che a Old Trafford Mourinho avrà un sostegno che non ha mai avuto in questi anni – prosegue - E ci sarò anche io a sostenerlo. Perché se tutto questo è vero ed esce il giorno prima, se il venerdì esce che l'allenatore sarà esonerato nel weekend, è una disgrazia assoluta. Se questo è vero, dove sono i valori e i principi del Manchester United? Questa è una cosa che succede da cinque o sei anni e devo dire che, tra tutti, Mourinho è uno dei migliori manager del mondo. E penso che in questo momento qualsiasi manager farebbe male al Manchester United. Per il modo in cui il club recluta le persone, per il modo in cui opera e gestisce. E voglio dire a tutti che io amo il Manchester United, l'ho amato in tutta la mia vita. Mi ha dato tutto e non gli sto voltando le spalle, ma ci sono cose che devono cambiare e non si tratta del manager".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche