Manchester United, Mourinho e la caccia alla talpa: chi spiffera la formazione titolare?

Premier League

Stando al Daily Mail Mourinho ha aperto un’indagine interna per scoprire chi è la “spia” che ha fatto trapelare la formazione titolare prevista per il Chelsea. Era successo anche a settembre contro il West Ham. Per José stagione sempre più complessa: tra campo e rapporto con lo spogliatoio

UNITED-JUVE: LE PROBABILI

LA CONFERENZA STAMPA DI MOU

LA RISSA SFIORATA CONTRO IL CHELSEA

Un 2-2 pieno di emozioni, con lo United che aveva quasi vinto e poi col Chelsea capace di riacciuffare la partita proprio all’ultimo respiro. Un successo che sarebbe stato importantissimo per Mourinho dopo quello in rimonta sul Newcastle di inizio ottobre, proprio ora che a Old Trafford è attesa in Champions la Juve del grande ex Ronaldo. Testa ai bianconeri ma anche agli altri problemi della squadra. L’ultimo? La talpa che spiffera la formazione. Stando infatti all’esclusiva del Daily Mail lo Special One sarebbe infuriato: alla vigilia della sfida col Chelsea i suoi XI titolari erano finiti sui social e sui media quando solo i giocatori e il suo staff erano stati informati della decisione. Dunque, chi è la spia all’interno del gruppo?

Recidivo

Mourinho vuole allora vederci chiaro, e sempre stando al Mail, ha aperto un’indagine interna per far venire a galla il colpevole. Il tutto è successo la mattina del venerdì, quando risvegliatosi nell’hotel dove alloggiava con la squadra ha scoperto che le sue scelte, in particolare modo la mossa Mata titolare, erano già di dominio pubblico. Solo la ristrettissima cerchia dello United ne era a conoscenza e dunque le piste percorribili sono solo due: o qualcuno ha indovinato i suoi XI con anche un pizzico di fortuna, oppure uno spifferone c’è per davvero. Il secondo inizio? Anche lo scorso 29 settembre era trapelata con largo anticipo la formazione scelta da Mou, prima del pesante ko 3-1 contro il West Ham. La stagione si sta rivelando così sempre più dura per José, tra campo e spogliatoio, ma se c’è qualcuno in grado di ribaltare la situazione e far tornare grande la squadra, quello sembra essere proprio lo Special One.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche