Liverpool, il nuovo coro dei tifosi per Van Dijk è già una hit (e lui intanto è diventato capitano). IL VIDEO

Premier League

Già leader e ora anche capitano, l’olandese dei Reds sta bruciando le gerarchie in una squadra sempre più sua. La nuova canzone scritta per lui dai tifosi è la solita trovata geniale degli inglesi: vedere (e ascoltare) per credere

SUPER LIVERPOOL A CARDIFF, I RISULTATI

Ieri si parlava solo della follia per quei 75 milioni di sterline investite per un centrale di difesa, oggi solo di quanto Virgil Van Dijk abbia sistemato la retroguardia dei Reds. Primi in campionato, senza ancora aver conosciuto la sconfitta e con appena quattro gol subiti a referto. Lo scorso anno in finale di Champions con l’impresa di Kiev solo sfiorata contro il Real Madrid. Tra i segreti di Klopp, e di un nuovo Liverpool mai come quest’anno pronto a vincere, c’è sicuramente anche lui, il difensore più caro (e per questo contestato) della storia del calcio per cui tutti però sono ora letteralmente impazziti: dai compagni fino ai tifosi…

Nuovo capitano

Attestati di stima? Tantissimi, dal mondo del calcio inglese ma anche da chi lo conosce meglio di tutti: allenatore e squadra. Contro la Stella Rossa in Champions, e anche nell’ultima di Premier contro il Cardiff, l’olandese è sceso in campo con la fascia da capitano al braccio. Lui, arrivato in realtà meno di un anno fa a gennaio ma già leader di quello spogliatoio che lo ha eletto vice Henderson e Milner, sì ufficialmente capitano e vice della stagione designati da Klopp ma entrambi out nelle ultime due partite. E allora la fascia? Lo ha rivelato lo stesso manager tedesco dopo il poker europeo: “Ho lasciato votare lo spogliatoio”. Primo Van Dijk e secondo il connazionale Wijnaldum, ora rispettivamente terzo e quarto capitano della squadra. Investitura ufficiale che i tifosi hanno deciso di omaggiare con un nuovo (bellissimo) coro.

Il testo

Li conosciamo. Li abbiamo già amati con Balotelli “he’s a striker / he’s good at darts”, con “Will Grigg's on fire” e tanti altri ancora. Fantasia da vendere, ritmo e parole sempre incastrate perfettamente anche grazie a quella lingua breve e così comunicativa. La base è una canzone di Ewan MacColl, cantautore folk attivo tra i Cinquanta e i Settanta, la canzone Dirty Old Town. Come suona? “He’s our centre half / He’s our number 4 / Watch him defend / And we watch him score / He can pass the ball / Calm as you like / He’s Virgil Van Dijk / he’s Virgil Van Dijk!”. Traduzione? È il nostro centrale di difesa / è il numero 4 / lo vediamo difendere / lo vediamo segnare / sa passare il pallone / in tutta tranquillità / è Virgil Van Dijk / è Virgil Van Dijk! L’uomo che nel Merseyside ormai amano tutti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche