Tottenham, l'inaugurazione del nuovo stadio ancora rimandata: possibile esordio il 2 febbraio

Premier League

Non sarà Tottenham-Manchester United la prima gara che si giocherà nel nuovo stadio degli Spurs. Per problemi dovuti alla mancanza di personale durante gli eventi di prova programmati per dicembre, la data dell'inaugurazione della struttura potrebbe essere rimandata al 2 febbraio 2019, data della sfida contro il Newcastle

CHELSEA, VITTORIA COL CITY MERITO DELLA SFURIATA DI SARRI

FIFA19 SVELA COME SARÀ IL NUOVO STADIO DEL TOTTENHAM

Continua per il Tottenham la lunga corsa verso il giorno dell’inaugurazione del nuovo stadio. La struttura, che è costata al club londinese circa 1 miliardo di Sterline, doveva essere pronta all’uso già dall’inizio di questa stagione, ma una serie di ritardi nella sua costruzione hanno di settimana in settimana rimandato la sua apertura. E un ulteriore ritardo sembra all’orizzonte: secondo quarto raccolto dal Times, infatti, potrebbe essere nuovamente spostata la data della prima sfida in casa degli uomini di Pochettino (che, intanto, continuano a giocare a Wembley ndr), originariamente fissata al 13 gennaio, quando gli Spurs avrebbero dovuto affrontare nel nuovo stadio il Manchester United.

Tottenham, rimandati anche gli eventi di prova

Causa di questo nuovo rinvio sarebbe l’impossibilità da parte del club di effettuare degli eventi di prova nel mese di dicembre, utili a capire come organizzare al meglio ogni aspetto in vista dei “pienoni” nei match di Premier League. A monte ci sarebbe la difficoltà nel reperire personale, così come nell’ottenere un sufficiente numero di agenti di polizia per monitorare la zona. In particolare non potrà avere luogo l’evento di prova fissato per il 30 dicembre, data in cui si svolgerà anche il derby di Londra tra Crystal Palace e Chelsea, che richiederà massiccia presenza di forze dell’ordine. Anche quello del 6 gennaio, secondo quanto riporta il Times, sarebbe stato cancellato. Per questo il 13 gennaio non andrà in scena nel nuovo stadio Tottenham-United, ma a rischio c’è anche la partita successiva, quella del 30 gennaio contro il Watford: infatti il club non vorrebbe inaugurare la struttura il giorno prima della chiusura del calciomercato invernale, che potrebbe portare agli Spurs nuove stelle. Dunque, a quanto filtra, tutto potrebbe essere rimandato al 2 febbraio, data di Tottenham-Newcastle.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche