Tottenham, Kane diventa "Sir". Nominato a Buckingham Palace per i gol al Mondiale

Premier League

L’attaccante inglese è stato ricevuto a Buckingham Palace, laddove è stato nominato Member of the Order of the British Empire per aver trascinato la Nazionale alla semifinale mondiale. Poi, a seguire, il primo allenamento nel nuovo stadio: “Siamo eccitati, non vediamo l’ora di iniziare”

LIVERPOOL-TOTTENHAM LIVE

KANE: “FRA 10 ANNI VOGLIO GIOCARE IN NFL”

LAMPARD: “AL CHELSEA SI PARLA TROPPO DI SARRIBALL”

Un giocatore nobile, in tutti i sensi. Nell’area avversaria, dove è letale. Fuori dal campo, dove ormai è un istituzione. Già, Harry Kane con i suoi gol non fa sognare solo i tifosi del Tottenham, ma tutta l’Inghilterra. Lo ha fatto la scorsa estate in occasione del Mondiale in Russia, dove ha trascinato la squadra di Southgate fino alle semifinali. Per questo l’attaccante classe 1993 è stato invitato a Buckingham Palace, laddove gli è stata consegnata la prestigiosissima onorificenza MBE (Member of the Order of the British Empire), ricevuta direttamente dal Principe William, duca di Cambridge. Si tratta della quinta e ultima classe degli appartenenti all’Ordine dell’Impero Britannico. Kane ci è entrato con merito per quanto fatto con la Nazionale inglese appunto, con cui ha vinto la Scarpa d’Oro in Russia grazie ai sei gol segnati. L’attaccante del Tottenham si è presentato alla cerimonia con la fidanzata Kate e i genitori. Infine, sulla propria pagina Instagram, ha voluto ringraziare i compagni di Nazionale e tutto lo staff tecnico.

“Non vedo l’ora di giocare nel nuovo stadio”

Qualche ora lontano dal campo, dunque. Chissà che non gli porti fortuna in vista della trasferta di Anfield contro il Liverpool in programma domenica. Dopo tre giorni poi, ovvero mercoledì, sarà il momento di esordire nel nuovo stadio da quasi un miliardo di dollari. Dall’altra parte ci sarà il Crystal Palace, che vivrà un pomeriggio storico: “Ci alleneremo nel nuovo stadio proprio dopo questa mia cerimonia, sono molto eccitato – ha raccontato ai microfoni di Sky Sports – per quanto ci riguarda, siamo molto entusiasti di poter entrare nella nostra nuova casa. So che anche i tifosi non vedono l’ora, quindi ci sarà un’atmosfera pazzesca. Starà a noi, infine, vincere la partita”. Un appuntamento, almeno sulla carta, sicuramente più agevole rispetto al match contro il Liverpool: “Si tratta di una gara molto importante per noi e per loro, che si stanno giocando il titolo. Sappiamo che prima della pausa non abbiamo ottenuto i risultati che avremmo dovuto raggiungere, ma siamo ancora in lotta per il quarto posto al momento”. Già, il Tottenham è reduce da tre sconfitte e un pareggio nell’ultimo mese di campionato. Con il nuovo stadio la spinta per reagire non mancherà.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche