Premier League, Sheffield-Arsenal 1-0: decide il gol di Mousset

Premier League

I Gunners falliscono l'assalto al terzo posto cadendo a sorpresa a Bramall Lane. Decisivo il gol di Mousset, alla prima da titolare in Premier

Cade l'Arsenal e lo fa in modo rumoroso. Dopo un periodo piuttosto positivo, infatti, i Gunners escono sconfitti dal campo dello Sheffield United. A Bramall Lane finisce 1-0 per i padroni di casa grazie alla rete decisiva segnata da Mousset, bravo alla mezz'ora a battere Leno su assist di O'Connell. Un occasione sprecata per la squadra di Emery, dal momento che con una vittoria avrebbe potuto consolidare il terzo posto in solitaria alle spalle di Liverpool e Manchester City. Invece, dopo aver raccolto sette punti nelle ultime tre giornate, ecco il ko. Oltre al danno, anche la beffa: già, perché Mousset, attaccante francese classe 1996, era alla sua prima partita da titolare  in Premier con la maglia dello Sheffield. Grazie a lui le Blades salgono al nono posto a quota 12 in classifica assieme a Tottenham, Burnley, Bournemouth e West Ham. L'Arsenal resta fermo al quinto posto, con 15 punti, dietro anche al Chelsea e al Leicester. 

Gunners poco brillanti

In un Monday Night che non si vedeva dal 2006 l'Arsenal cerca di tornare alla vittoria esterna che manca da quella di Newcastle. Ci prova con qualità e palleggio, che contrastano con la prova tutta grinta dei padroni di casa. Pepè sfiora il vantaggio mancando la porta da due passi su assist di Kolasinac, mentre lo Sheffield non perdona al 30’: angolo lungo su cui O’Connell ci mette la testa e fa da sponda per Mousset che alla prima da titolare si regala una notte bellissima. Xhaka prova a reagire con una conclusione dalla lunga distanza che impegna Henderson. Nella ripresa l'Arsenal fatica a trovare spazi per fare male e anzi deve fare i conti con un paio di tentativi da fuori di Fleck. Entra anche Lacazette ma il copione non cambia. Serata storica a Bramall Lane.

Sheffield-Arsenal 1-0

30' Mousset

Sheffield (3-5-2): Henderson; Basham, Egan, O’Connell; Baldock, Lundstram, Norwood (85' McBurnie), Fleck, Stevens; McGoldrick (78' Freeman), Mousset (56' Sharp).

Arsenal (4-2-3-1): Leno; Chambers, Luiz, Sokratis, Kolasinac; Guendouzi, Xhaka (69' Lacazette); Pépé (78' Martinelli), Willock (46' Ceballos), Saka; Aubameyang.

Ammoniti: Fleck, Saka, O'Connel, McGoldrick, Kolasinac, Henderson, Sokratis, Chambers

 

 

I più letti