Norwich, tifoso lascia nel testamento 100 sterline in eredità al club di Premier League

Premier League

Barrie Greaves ha voluto lasciare un ultimo regalo alla sua squadra del cuore. Nel testamento ha deciso di donare 100 sterline al club di Premier, sufficiente a offrire ai giocatori una bevuta in suo onore. Un gesto che commuove, al di là della cifra, e sottolinea la grande passione per i Canaries 

Il Norwich non se la passa molto bene in Premier League. È ultimo in classifica a 14 punti, -7 dalla zona salvezza. Nonostante questo, però, la passione dalle parti di Carrow Road non manca mai e neanche la morte basta a sminuire la passione per i gialloverdi. Il 28 dicembre scorso è venuto a mancare uno dei più accaniti fan, Barrie Greaves, deceduto all'età di 83 anni. L'ex professore di storia alla "Cromer High School" non ha costruito negli anni alcun legame particolare con i giocatori o lo staff dei Canaries ma il suo nome, d'ora in poi, difficilmente sarà dimenticato dal club. Il signor Greaves, infatti, ha deciso di inserire il Norwich nel suo testamento e ha voluto donare alla squadra, allenata da Daniel Farke, 100 sterline in eredità. Un modo per invitare i ragazzi a farsi un giro di bevute con lui e brindare alla sua memoria. Un gesto semplice ma che ha fatto breccia nel cuore degli altri sostenitori inglesi e non solo. “Mi ha sempre detto che avrebbe voluto lasciare 100 sterline ai giocatori nel suo testamento - ha raccontato la figlia all'Eastern Daily Press -. Voleva ringraziarli per l’intrattenimento, sia nei momenti belli che in quelli brutti. Il suo gesto mi fa sorridere quando ci penso, voleva fare qualcosa di divertente. Gli piaceva stuzzicarmi sul calcio, tanto quanto a me piaceva punzecchiare lui“. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche