Tottenham, Kane esulta dopo l'operazione: "Il recupero inizia ora!"

Premier League
Da Instagram Harry Kane

L'attaccante inglese, che sarà out per almeno tre mesi a causa dell'infortunio ai tendini della coscia sinistra, ha esultato sui social dopo l'intervento chirurgico: "L'operazione è andata bene! Il primo giorno di recupero inizia ora". Il ritorno è stimato per aprile

Mentre il suo Tottenham scendeva in campo e perdeva con il Liverpool, Harry Kane si trovava nella propria stanza di ospedale, da dove ha assistito al match davanti alla televisione. Il tutto dopo essersi operato per l'infortunio ai tendini della coscia sinistra, un problema fisico occorso nella partita con il Southampton dello scorso 1° gennaio: "L'intervento è andato bene - ha esultato con un post pubblicato sulla propria pagina Instagram - il primo giorno di recupero inizia ora!". Tanta voglia di rientrare dunque, anche se dovrà aspettare almeno tre mesi prima di aiutare i suoi compagni. Aprile come traguardo stimato almeno per riprendere ad allenarsi, con l'attaccante inglese che non potrà ovviamente essere in campo per il doppio impegno di Champions contro il Lipsia. Così come sarà costretto a saltare le amichevoli che l'Inghilterra giocherà a marzo contro Italia e Danimarca. Per lui, in stagione, 17 gol in 25 partite (11 dei quali in Premier).

E il Tottenham fatica

Intanto gli Spurs non attraversano un momento facile. La vittoria manca dal 26 dicembre (2-1 al Brighton) e nelle ultime settimane sono arrivate le due sconfitte consecutive con Southampton e Liverpool. I Reds, inarrestabili, hanno espugnato Londra grazie alla rete di Firmino, anche se Mourinho con il suo bomber in campo probabilmente avrebbe raccolto qualche punto. La squadra di Klopp, infatti, ha dominato per quasi tutti i 90', ma Son e Lo Celso dal canto loro hanno sbagliato occasioni importanti. L'allenatore portoghese, poi, ha avuto da ridire contro l'arbitro per il brutto fallo di Robertson su Tanganga: "Il Liverpool è stato fortunato - le sue parole nel post gara - potevano tranquillamente finire la partita in 10, ma si vede che il VAR in quel momento si stava bevendo un tè". Il Tottenham resta così all'ottavo posto in classifica. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche