Champions League 2020-2021, Liverpool da record: già qualificato a metà febbraio

premier
©Getty

Con la vittoria sul campo del Norwich la squadra di Klopp vola a quota 76 punti in classifica dopo 26 giornate di Premier League: le distanze dal quinto posto permettono di festeggiare il pass per la prossima Champions con 12 turni di anticipo. Alla vittoria del campionato mancano invece 15 punti: Salah e soci potrebbero festeggiare il titolo già il 21 marzo

Macchina da punti, gol e record. Il Liverpool 2019-2020 non conosce limiti: la squadra di Jurgen Klopp ha superato anche il Norwich nella 26esima giornata di Premier League, festeggiando la vittoria numero 25 in campionato. Un ruolino di marcia quasi netto, che permette a Salah e compagni di godersi la vetta della classifica con 76 punti e un margine di 25 punti di vantaggio sul Manchester City di Pep Guardiola, primo inseguitore con una partita in meno in calendario. Il centro di Mané, decisivo per vincere la partita di Carrow Road, ha permesso ai Reds di festeggiare un altro traguardo: a metà febbraio il Liverpool è infatti già qualificato per la prossima edizione della Champions League

"Inarrestabile": nessuno come i Reds in Europa

I campioni in carica della principale competizione europea per club (impegnati martedì nell'andata degli ottavi di finale sul campo dell'Atletico Madrid) hanno già dalla loro l'aritmetica certezza della partecipazione alla prossima Champions League. Un traguardo tagliato con ben 12 turni di anticipo sulla fine del campionato, che ha meritato l'omaggio dell'Independent: il giornale ha celebrato il Liverpool a tutta pagina, definendo la squadra di Klopp "inarrestabile". Un dato di fatto: tenendo conto dell'esclusione del City dalle coppe europee per violazione del Fair Play Finanziario, il paletto da considerare è quello del quinto posto, oggi occupato dallo Sheffield e distante 37 punti. Potrebbero diventare al minimo 36, se il Tottenham dovesse battere l'Aston Villa scavalcando proprio lo Sheffield. Un'ipoteca.

Vittoria della Premier League: mancano 15 punti

Nei fatti il Liverpool è la prima squadra già qualificata alla Champions League 2020-2021. Nonostante Klopp abbia definito la Juventus la squadra favorita per la vittoria della Champions in corso, suscitando anche la replica di Maurizio Sarri, i Reds fanno paura a tutti. In Inghilterra e fuori. Per conquistare la Premier a Firmino e soci mancano appena 15 punti, pari a cinque vittorie, che porterebbero a 91 i punti in classifica. Se il City dovesse vincere le 13 gare che mancano di qui a fine stagione al team di Guardiola, arriverebbe al massimo a quota 90. Distanze che lasciano intendere come il titolo nazionale, assente in bacheca dal 1990, sia sempre più a portata di mano. Vincendo le prossime cinque gare di campionato (contro West Ham, Watford, Bournemouth, Everton e Crystal Palace) il Liverpool potrebbe festeggiare la conquista della Premier già il 21 marzo. In caso di passi falsi, invece, un'altra data utile sembra quella del 4 aprile: trasferta all'Etihad Stadium contro il Manchester City. Poi sarà tempo di mettere nel mirino altri record: su tutti, quello di punti totalizzati in un singolo campionato, oggi appartenente proprio al City di Guardiola (100 nella stagione 2017-2018).

Jurgen Klopp e Jordan Henderson festeggiano la vittoria sul Norwich - ©Getty

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche