Everton-Manchester United, gol annullato nel finale: Ancelotti espulso

Premier League
©Ansa

Calvert-Lewin aveva trovato il gol della vittoria in pieno recupero nel match contro lo United, ma l'arbitro ha annullato per il fuorigioco - ritenuto attivo - di Sigurdsson dopo aver consultato il Var. Di qui le proteste dell'allenatore, espulso dopo il fischio finale

Dopo la rocambolesca sconfitta contro l'Arsenal, l'Everton deve fare i conti con un altro pomeriggio piuttosto pazzo. Con il Manchester United finisce 1-1 ma è successo di tutto. A partire dal clamoroso errore di De Gea che - pressato sul rinvio - ha regalato il momentaneo vantaggio a Calvert-Lewin. Alla mezz'ora, il pareggio di Bruno Fernandes, che conferma il suo straordinario impatto con il mondo Premier (fin qui due gol e altrettanti assist nelle prime 4 gare con i Red Devils). Poi un finale di match di quelli frenetici, in qui l'Everton trova il gol del 2-1 in pieno recupero con il solito Calvert-Lewin (cinque gol segnati nelle ultime sei giornate). Tuttavia l'arbitro, dopo aver consultato il Var, decide di annullare tutto. Sulla conclusione dell'attaccante inglese, che era andata ad insaccarsi all'angolino basso, c'era Sigurdsson a terra, in posizione di fuorigioco. Di qui la scelta di fare un passo indietro da parte del direttore di gara, che dopo il triplice fischio ha risposto con un cartellino rosso alla rabbia di Carlo Ancelotti, colpevole di avergli detto qualcosa di troppo. L'ex allenatore del Napoli, alla seconda espulsione in carriera dopo quella subita in un contestatissimo match contro l'Atalanta dello scorso 30 ottobre, rischia così la squalifica per la prossima partita, ovvero quella contro il suo ex Chelsea. 

"Non ho mancato di rispetto"

A fine partita lo stesso Carlo Ancelotti ha voluto dare la sua versione: "Ho chiesto una spiegazione all'arbitro dopo il Var - le sue parole a Sky Sports - c'è stato un malinteso e sono stato espulso. Quello che ci siamo detti resterà privato, ma non gli ho mancato di rispetto. Vedremo. La sua è stata una decisione difficile. Sigurdsson era in fuorigioco, ma a nostro avviso non ha influenzato la visuale di De Gea. Spero di poter essere in panchina contro il Chelsea. Per quanto riguarda la partita, abbiamo giocato davvero bene. Sono contento per questo, dobbiamo continuare così. Nessuna lamentela, guardiamo avanti"

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche