Chelsea, giocatori in ginocchio contro la morte di George Floyd. La foto su Twitter

Premier League
chelsea (1)

Prima dell'allemento i giocatori dei Blues si sono inginocchiati sul terreno di gioco andando a formare una grande H, iniziale della parola humans, per lanciare un messaggio contro il razzismo e manifestare la propria vicinanza alla vicenda di George Floyd, l'afroamericano ucciso da un agenti di polizia di Minneapolis che lo ha soffocato col ginocchio scatenando giorni di violentissime manifestazioni in tutti gli USA 

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Anche il Chelsea, così come fatto dal Liverpool, ha voluto manifestare collettivamente la propria solidarietà nei confronti di George Floyd, l'afroamericano ucciso da un agente di polizia a Minneapolis, e lanciare un messaggio universale contro il razzismo in questi giorni di gravi scontri tra manifestanti e polizia, soprattutto negli Usa. Prima dell’allenamento i giocatori dei Blues, come si vede nella foto pubblicata sui canali social del club di Londra, si sono inginocchiati a testa bassa, imitando il movimento dei 'Black Lives Matter' reso famoso dal giocatore di NFL Colin Kaepernick, andando a formare una grande H sul terreno di gioco, iniziale della parola humans (umani, ndr). L'immagine è stata poi 'ritwittata' dal giocatore Ruben Loftus-Cheek, corredata dalla frase: "Quando e' troppo e' troppo. Siamo umani, tutti. E insieme siamo piu' forti".

 

Chelsea: "Quel che è troppo è troppo"

Qualche ora prima lo stesso Chelsea aveva postato un messaggio ancora più esplicito su Instagram. Su uno sfondo totalmente nero, i Blues hanno scritto: "Il Chelsea si unisce a George Floyd e a tutte le altre vittime nella lotta contro la discriminazione, la brutalità e l'ingiustizia. Come società, ci vogliamo impegnare nel trovare una soluzione e vogliamo unire la nostra voce a quelle di coloro che chiedono giustizia, uguaglianza e invoncano un reale cambiamento. Quel che è troppo è troppo. Insieme siamo più forti."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche