Morte George Floyd, Mayweather pagherà il funerale

Razzismo
©Getty

Nel mondo dello sport proseguono gesti e manifestazioni legati alla morte di George Floyd. Il fuoriclasse del pugilato Floyd Mayweather si è offerto di pagare le spese del funerale alla famiglia del ragazzo ucciso a Minneapolis da un agente di polizia

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il mondo dello sport continua a mobilitarsi dopo la morte di George Floyd, ucciso a Minneapolis da un agente di polizia. In un clima di tensione fortissima, scontri, manifestazioni e commenti, non mancano gesti e aiuti concreti. Floyd Mayweather, 43enne ex star del pugilato (è stato campione del mondo in cinque categorie differenti, con un bilancio impressionante di 50 vittorie e nessuna sconfitta) ha voluto fare la propria parte, offrendosi di pagare alla famiglia le spese per il funerale, previsto il prossimo 9 giugno a Houston, città dove George Floyd è nato e cresciuto. Un ultimo saluto che sarà preceduto da celebrazioni di commemorazione a Minneapolis e nel North Carolina nelle giornate di giovedì e sabato.

A rivelare la notizia non è stato il pugile, ma Leonard Ellerbe, amministratore delegato della “Mayweather Promotions”, che a Espn ha annunciato: "Probabilmente si arrabbierà con me per averlo rivelato pubblicamente ma, sì, pagherà il funerale”.

Per Mayweather non è una prima volta. Nel 2011 era intervenuto per coprire le spese del funerale dell’ex pugile Genaro Hernanez, morto di cancro all’età di 45 anni, avversario battuto dallo stesso Mayweather nel 1998, un incontro  che gli consegnò il suo primo titolo mondiale e l'inizio di una carriera leggendaria.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche