Premier League, 30^ giornata, i risultati delle partite del sabato: Arsenal beffato al 95'

RISULTATI

Maupay regala tre punti al Brighton al fotofinish contro l'Arsenal, che perde la seconda partita su due dalla ripresa della Premier. Punti salvezza pesanti per i padroni di casa. Emozioni nel finale anche nel primo match del sabato tra Watford e Leicester, 1-1 con ben due gol nel recupero

EVERTON-LIVERPOOL LIVE

L'Arsenal perde ancora. Contro il Brighton è un ko subito in rimonta e con gol decisivo all'ultimo secondo di partita. Probabilmente immeritato. Pépé porta in vantaggio i Gunners con un perfetto mancino a giro sul secondo palo, cercando di allietare un pomeriggio già segnato da quello che sembra essere un grave infortunio per il portiere Leno, uscito al 40' del primo tempo. La vittoria del Brighton - la prima in questo 2020 dopo sei pari e tre ko - si materializza dunque nel finale di match, davanti agli occhi dei tifosi collegati in webcam e ai cartonati sulle tribune. A quindici minuti al termine della partita Dunk trova il pari in mischia in area sugli sviluppi di un corner dalla sinistra. Poi la combinazione vincente Connolly-Maupay con quest'ultimo a battere Martinez in area in uscita per il match point.

BRIGHTON-ARSENAL 2-1 (highlights)

68' Pépé (A), 75' Dunk (B), 90'+5 Maupay (B)

 

BRIGHTON (4-2-3-1): Ryan, Schelotto (71' Montoya), Webster, Dunk, Burn; Propper, Bissouma (90'+4 Mac Allister); Gross (71' Connolly), Trossard (87' Stephens), Mooy (46' March); Maupay. All. Potter

ARSENAL (4-4-2): Leno (40' Martinez); Bellerin, Holding, Mustafi, Kolasinac: Pépé (87' Nelson), Ceballos (87' Willock), Guendouzi, Saka (87' Tierney); Lacazette (78' Nketiah), Aubameyang. All. Arteta

Ammoniti: Burn (B), Mooy (B), Lacazette (A)

Tutto nel recupero invece in Watford-Leicester, con due gol oltre il 90' come non capitavano da un Arsenal-Liverpool dell'aprile 2011. A sbloccare il match, con la ree che sembrava decidere la sfida e dare tre punti pesantissimi in chiave Champions alle foxes, Ben Chilwell, autore di un mancino straordinario all'incrocio dei pali. Ma la squadra di Rogers non aveva ancora fatto i conti con la rovesciata che non ti aspetti da Dawson in mischia d'area di rigore. Punto pesantissimo per Pearson in ottica salvezza e sempre terzo posto per le Foxes, che lasciano invariato il distacco sullo United quinto (in attesa di Sheffield e Wolves), con otto punti di margine.

WATFORD-LEICESTER 1-1 (highlights)

90' Chilwell (L), 90'+3 Dawson (W)

 

WATFORD (4-2-3-1): Foster, Femenia (77' Mariappa), Dawson, Kabasele, Masina (88' Holebas); Hughes, Capoue (77' Chalobah); Sarr, Doucouré (77' Cleverley), Pereyra (69' Welbeck); Deeney. All. Pearson

LEICESTER (4-1-4-1): Schmeichel; Justin, Evans, Soyuncu, Chilwell; Ndidi; Albrighton (83' Iheanacho), Tielemans (76' Choudhury), Maddison, Barnes (65' Gray); Vardy. All. Rodgers

Ammoniti: Tielemans (L)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche