Tottenham, Doherty si presenta e cancella i tweet pro Arsenal. VIDEO

tottenham
tottenham doherty screen

Il neoacquisto degli Spurs non aveva mai nascosto sui social la sua fede per i rivali di sempre. Problema presto risolto, con la classica ironia inglese: scuse ai suoi nuovi tifosi e 'corpo del reato' pro Arsenal cancellato per sempre. Il VIDEO del club

TOTTENHAM-EVERTON LIVE

Una regola fondamentale è fare sempre attenzione a cosa pubblicare sui social. Soprattutto se il profilo è quello di un calciatore, soprattutto se certe confessioni - anche se del tutto innocue - possono creare polemiche: "Amo l'Arsenal per sempre. Sì, sono un GRANDE fan dell'Arsenal", scriveva Matt Doherty nel lontano 2012. Peccato che però il terzino destro irlandese oggi sia fresco di firma con il Tottenham. Che si sa, con i Gunners dà vita al North London derby: una delle rivalità più accese del calcio inglese. Anche a distanza di anni, il web non perdona. Come risolvere la situazione? Semplice: rinnegare pubblicamente tutto. Così gli Spurs hanno optato per un simpatico e ironico video di benvenuto: Doherty apre il pc, mostra i tweet incriminati e..."beh, scusate amici". Uno sguardo che dice tutto, operazione 'delete' presto compiuta. Alla fine mano sul petto con la nuova maglia. L'avventura nel Tottenham può avere davvero inizio.

Oltre i social: i numeri di Doherty

leggi anche

Il Leeds vuole De Paul, si tratta con l'Udinese

A 28 anni compiuti, per Matt si tratta della grande occasione di una carriera finora a tinte uniche. Nel 2010 il Wolverhampton lo rileva dalle giovanili dei Bohemians, tra i principali club di Dublino: tolte due parentesi in prestito tra Hibernian e Bury, per Doherty sarà un'escalation in maglia arancione. Dalla League One alla Premier in sei anni, fino al sogno Europa League fermato ai quarti dal Siviglia nell'edizione appena conclusa. 302 presenze, 28 gol e 41 assist, con un exploit nelle ultime due stagioni (15+15). Numeri che non sono passati inosservati al Tottenham: Doherty è stato acquistato dai Wolves per circa 16 milioni, con un contratto fino al 2024. Ora la nuova avventura ha inizio con la rimozione del suo passato da tifoso "gunners", con l'immancabile ironia inglese.