Klopp: "Pareggio amaro. Il West Bromwich ad Anfield ha giocato con il 6-4-0"

Premier League
©LaPresse

Finisce 1-1 tra i Reds e il West Brom, Mané e compagni sono primi a +3 sull'Everton. Klopp: "Nessuno poteva aspettarsi che una squadra giocasse come il West Bromwich nel primo tempo, con un 6-4-0 o qualunque cosa il loro modulo fosse". Poi fa autocritica: "È stata colpa nostra, nel secondo tempo ci siamo chiusi e gli abbiamo concesso troppi calci d'angolo"

LIVERPOOL-WEST BROMWICH 1-1, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

Fuga mancata per il Liverpool, che ad Anfield Road non va oltre l'1-1 contro il West Bromwich Albion penultimo in Premier League e allunga a soli tre punti il vantaggio in vetta sull'Everton secondo. Per Sam Allardyce, allenatore del WBA, è la quarta sfida consecutiva da imbattuto sul campo di Reds, alla guida di altrettanti club diversi: Sunderland, Crystal Palace, Everton e appunto West Bromwich Albion. Al fischio finale Jurgen Klopp liquida con una battuta l'atteggiamento tattico della formazione ospite: "Non credo che qualcuno potesse aspettarsi che una squadra giocasse come il West Bromwich nel primo tempo, con un 6-4-0 o qualunque cosa il loro modulo fosse. Nel primo tempo è stata una partita molto strana, abbiamo avuto oltre il novanta per cento del possesso palla. Abbiamo sempre giocato il pallone ed è un grosso sforzo  stare così sul pezzo per 45 minuti".

"Un pareggio che sa di sconfitta"

leggi anche

City facile, colpo dell'Everton: Ancelotti secondo

Eppure i Reds avevano concluso il primo tempo in vantaggio grazie alla rete segnata da Mané al 12'. Nel secondo tempo la squadra di Allardyce, nonostante il solo 22% di possesso palla, ha calciato tre volte in porta fino al pareggio realizzato all'82' da Ajayi. "È stata colpa nostra - ha spiegato Klopp a Sky Sports - nel secondo tempo ci siamo chiusi dopo che loro avuto tre contropiedi nei primi cinque minuti e gli abbiamo concesso troppi calci d'angolo. Questo  era l'unica cosa che volevano ottenere stasera, e abbiamo buttato via la vittoria. È per questo che abbiamo portato a casa solo un punto invece di tre. I ragazzi sono molto delusi, è un pari dal sapore di sconfitta per come è maturato. Non c’è tanto tempo per piangerci addosso, fra tre giorni si torna in campo". Appuntamento mercoledì 30 dicembre alle 21, sul campo del Newcastle.