Mendy resta in carcere: respinta la richiesta di libertà condizionata

Il caso
mendy-city-ok

Il 24 gennaio 2022 inizierà il processo che lo vede imputato del reato di violenza sessuale ai danni di tre donne: fino a questa data il difensore del City, Benjamin Mendy, dovrà restare detenuto nel carcere di Liverpool: la Chester Crown Court ha respinto la richiesta di libertà provvisoria

La terza richiesta di libertà provvisoria presentata dalla difesa è stata negata esattamente come le precedenti: il difensore francese del Manchester City Benjamin Mendy, classe '94, dovrà restare nel carcere di Liverpool fino al 24 gennaio 2022, data di inizio del processo che lo vede imputato del reato di violenza sessuale ai danni di tre donne. Lo ha stabilito al termine di un'udienza durata meno di un'ora il giudice Patrick Thompson: dunque per Mendy prosegue la custodia cautelare, che ha già superato le cinque settimane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche