Chelsea, le scuse di Lukaku: "Mi dispiace, riconquisterò la fiducia dei tifosi"

chelsea

L'attaccante belga, tornato in gruppo dopo l'esclusione contro il Liverpool, parla ai tifosi e si scusa per quanto accaduto: "Mi dispiace per il turbamento che ho causato. Conoscete il legame che ho con questo club sin dall'adolescenza, capisco che siate sconvolti. Ora tocca a me ritrovare la vostra fiducia e farò del mio meglio per dimostrare tutto l'impegno"

Emergenza rientrata tra il Chelsea e Romelu Lukaku. L'attaccante belga, escluso nel match contro il Liverpool dopo l'intervista esclusiva a Sky Sport che ha suscitato tante polemiche, è tornato a disposizione di Thomas Tuchel. Prima l'incontro chiarificatore tra le parti, poi le parole dello stesso Lukaku che si è scusato per quanto accaduto: "Mi dispiace per il turbamento che ho causato - spiega il belga, rivolgendosi ai tifosi in un'intervista al sito ufficiale del Chelsea - Conoscete il legame che ho con questo club sin dalla mia adolescenza. Toccherà a me ritrovare la vostra fiducia e farò del mio meglio per mostrare l'impegno che ogni giorno metto in campo e nelle partite per vincere ogni match. Mi scuso anche con l'allenatore, i miei compagni di squadra e la dirigenza perché penso che non fosse il momento giusto. Voglio andare avanti, assicurarmi di vincere e giocare per la squadra nel migliore dei modi".

"Non volevo mancare di rispetto al club"

leggi anche

Conte sfida il Chelsea: "Nulla da dimostrare"

Lukaku, che tornerà a disposizione nel match di mercoledì in Carabao Cup contro il Tottenham, ha corretto il tiro sulle parole rilasciate nell'intervista con Matteo Barzaghi: "Dovevo essere più chiaro nel messaggio. L'intervista riguardava il mio addio all'Inter, non volevo mancare di rispetto il Chelsea e i suoi tifosi visti gli sforzi che hanno fatto per riportarmi qui. Io volevo tornare al Chelsea. Capisco la frustrazione dei fans, ma ora assicurerò il 100% del mio impegno in campo".

"Voglio vincere con il Chelsea per tanti anni"

leggi anche

Tuchel: "Lukaku si è scusato, torna in squadra"

Lukaku, inoltre, è categorico sul suo futuro che sarà ancora al Chelsea: "Ho sempre detto che volevo tornare qui, per questo ho firmato un contratto di cinque anni - ammette il belga - Io ho una passione speciale per questo club e voglio raggiungere gli obiettivi prefissati: voglio vincere qui per molti anni. Sono tornato al Chelsea a 28 anni, ho lavorato tanto negli ultimi 10 anni per avere questa opportunità e sono qui per mostrare tutto il mio impegno nei confronti del club".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche