Klopp, la vittoria in FA Cup ha un segreto: "Rigori? Vinciamo grazie a neuroscienziati"

IL SEGRETO
©IPA/Fotogramma

L'allenatore del Liverpool dedica a un team di neuroscienziati tedeschi la vittoria della FA Cup contro il Chelsea: "Ci aiutano a gestire la lotteria dei calcio di rigore, direi che sta funzionando". E poi esalta la sua squadra: "Abbiamo una mentalità mostruosa"

LA VITTORIA DEL LIVERPOOL: DECISIVA LA "LINGUACCIA" DI TSIMIKAS

Tra gli ingreditenti alla base della vittoria della FA Cup da parte del Liverpool ci sono anche un neuroscienziato e il suo team specializzato nell'allenare i giocatori sui calci di rigore. Lo ha spiegato dopo la conquista della Coppa ai danni del Chelsea Jurgen Klopp, allenatore dei Reds. La sua squadra ha avuto la meglio sui Blues grazie al rigore decisivo realizzato da Tsimikas dopo il tentativo di Mount, parato da Alisson. "Alla fine sappiamo che i calci di rigore sono una lotteria - le parole di Klopp alla BBC - per questo lavoriamo insieme all'azienda Neuro11, formata da quattro ragazzi tedeschi". Una partnership raccontata dall'allenatore: "Ci hanno contattato qualche anno fa. Sono neuroscienziati e ci avevano detto che ci avrebbero allenato a essere più performanti sui calci di rigore. Sembrava interessante e abbiamo accettato. Direi che funziona, quindi questo trofeo è per loro così come era stato per la Coppa di Lega". Che i Reds avevano vinto sempre ai rigori e sempre contro il Chelsea a fine febbraio.

Kloop: "Siamo dei mostri di mentalità"

leggi anche

Allarme Liverpool: si fa male Salah

"Non potrei essere più orgoglioso dei miei ragazzi, del percorso che hanno fatto" aggiunge Klopp a fine partita. Con un pizzico di preoccupazione per gli infortuni a Mohamed Salah e Virgil van Dijk, piccoli ostacoli da superare nella rincorsa alla vittoria della Premier League e nel cammino che porta alla finale di Champions League, in programma il 28 maggio contro il Real Madrid. "Penso che Virgil e Momo stiano bene" è la rassicurazione dell'allenatore. "Siamo dei mostri di mentalità ma abbiamo affrontato dei mostri di mentalità. Anche il Chelsea ha giocato benissimo ma nel calcio alla fine ci deve essere un vincitore. E siamo stati noi".

"Quattro titoli in una stagione? Eccezionale solo parlarne"

approfondimento

I possibili verdetti nei top campionati europei

Testa alla corsa per il titolo, con tre punti di distacco dal Manchester City (che ha una differenza reti di +72 a fronte del +65 del Liverpool) primo a due giornate dalla fine del campionato. I Reds torneranno in campo martedì contro il Southampton mentre i Citizens sfideranno il West Ham domenica alle 15. "Di certo dobbiamo vincere entrambe le nostre partite, loro devono perdere una partita ed è complesso pensarlo - ammette Klopp - quindi vediamo solo cosa succede domenica. Se perdono contro il West Ham comincio a ragionarci: in ogni caso, trovo assolutamente eccezionale il solo fatto che si possa parlare anche della conquista di quattro titoli in una stagione. Credo sia pazzesco".