Palermo, riflessioni in corso sul futuro di Corini

Serie A
eugenio_corini_palermo_getty

Questa mattina il presidentre Zamparini ha incontrato Roberto De Zerbi ma non ci sono le condizioni perché l'allenatore torni a sedersi sulla panchina rosanero. L'attuale tecnico resta in bilico, mentre sullo sfondo c'è ancora una volta il nome di Ballardini

Il 2017 del Palermo si è aperto con una sconfitta, sabato contro l’Empoli non è arrivato un risultato che avrebbe dato continuità al pareggio contro il Pescata e alla vittoria contro il Genoa a Marassi. Un nuovo stop per la formazione allenata da Eugenio Corini, che è quindi rimasta ferma a 10 punti, al terzultimo posto in classifica. Una situazione che continua a essere complicata dal momento che il gruppo non riesce a trovare quella continuità che sarebbe fondamentale per provare ad inseguire la salvezza. Un obiettivo che Maurizio Zamparini vuole raggiungere a qualsiasi costo, anche cambiando ancora una volta la guida della squadra. Il presidente rosanero, infatti, sta riflettendo sul futuro di Corini e potrebbe decidere di sollevarlo dall’incarico o per richiamare nuovamente Davide Ballardini, oppure per puntare su un profilo nuovo.

De Zerbi non torna - Quello che è certo è che, al momento, non dovrebbe verificarsi un ritorno in panchina di Roberto De Zerbi, esonerato lo scorso 30 novembre ma ancora sotto contratto con la società siciliana. Questa mattina le parti si sono incontrate per cercare di capire se ci fossero i presupposti per tornare a lavorare insieme: nulla di fatto però, non esistono le condizioni che possano riportare l’ex tecnico del Foggia alla guida del Palermo: Zamparini, che nei mesi scorsi aveva attaccato duramente e pubblicamente lo stesso De Zerbi per il suo modo di lavorare, sta ora riflettendo sul da farsi. All’orizzonte c’è ancora il nome di Davide Ballardini, già rosanero nella stagione 2008/2009 e poi, più volte, tra il 2015 e il 2016.

Le alternative - Se non fosse nemmeno lui il nome giusto, il presidente potrebbe decidere di puntare su un altro profilo. Non è comunque da escludere una permanenza di Corini, che nel dopo gara del Castellani ha detto di continuare comunque a credere nella salvezza. Un traguardo da raggiungere in ogni modo possibile, anche pensando all’ennesimo cambio in panchina con Diamanti e compagni che nel prossimo turno (in programma domenica alle 15) affronteranno il Sassuolo al Mapei Stadium. Resta da capire se la squadra verrà guidata ancora da Eugenio Corini, se sarà Ballardini a prendere il suo posto o se Zamparini deciderà di contattare altri allenatori nelle prossime ore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche