14 gennaio 2017

Allegri come Rovazzi: "Andiamo a comandare"

print-icon

L'allenatore della Juventus nella conferenza stampa che anticipa la partita contro la Fiorentina: "Chiellini è influenzato, bisogna valutare le sue condizioni. Cuadrado e Pjanic? L'uno non esclude l'altro". Sull'avversario: "Per loro la partita dell'anno"

7 partite su 10 di Serie A in esclusiva su Sky

"Per la Fiorentina è sempre la partita dell'anno. Spero sia una gara tra due squadre con grande tecnica", così Massimiliano Allegri alla vigilia della trasferta della sua Juventus al Franchi contro i viola. Per l'allenatore bianconero c'è un'altra certezza, quella sul modulo che sarà il 3-5-2. Da valutare, invece, le condizioni di Giorgio Chiellini: il difensore è influenzato (oltre 38 di febbre).

Tra Alex Sandro e Asamoah... - "Sarà titolare Alex Sandro contro la Fiorentina - prosegue Allegri - anche se Asamoah ha giocato due grandi partite da terzino". E a chi gli chiede di Cuadrado o Pjanic risponde che "la presenza dell'uno non esclude l'altro. Sono tutti adisposizione".

Il black out con l'Atalanta - "I numeri sono dalla nostra parte, ma ci sono aspetti da migliorare", dice l'allenatore della Juve dopo la qualificazione da brivido ai quarti di finale della Tim Cup. "Dobbiamo migliorare noi stessi, subire meno gol. La fase difensiva non è una vergogna e quando non si ha la palla basta stare in campo in modo ordinato perché alla Juve è difficile tirare in porta".

CALCIOMERCATO - tutti i video

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky