Morte Ciro Esposito, processo d'appello il 9 marzo

Serie A
ciro_esposito_ansa

Sabilita la data in cui si terrà la prima udienza del processo d’appello sull'omicidio del tifoso napoletano, morto in seguito alle ferite riportate negli scontri all'Olimpico di Roma prima della finale di Coppa Italia del 3 maggio 2014

E' stata fissata per il 9 marzo alle ore 9.30, davanti alla prima Corte d'Assise di Appello di Roma, la prima udienza del processo d'appello sulla morte di Ciro Esposito, il tifoso napoletano morto a seguito delle ferite da colpi di arma da fuoco riportate negli scontri che hanno preceduto la finale di Coppa Italia disputata allo stadio Olimpico di Roma il 3 maggio 2014.

Tre gli imputati: Daniele De Santis, tifoso romanista condannato in primo grado dalla terza Corte d'Assise di Roma a 26 anni di reclusione per omicidio, Gennaro Fioretti e Alfonso Esposito, tifosi napoletani riconosciuti in primo grado colpevoli dei reati di rissa aggravata e lesioni ed entrambi condannati a 8 mesi di reclusione. Così come in primo grado, si costituiranno parte civile Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito, difesa dall'avvocato Angelo Pisani, e il Comune di Napoli.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport