Roma, Pallotta: "Mai criticato Spalletti"

Serie A
James Pallotta, presidente della Roma (Getty)

Dopo l'intervista dagli Usa, il commento alla radio ufficiale giallorossa: "Il mercato non è facile, non hai sempre quello che vuoi. Sabatini non ha lavorato da solo nel bene e nel male. Gli errori commessi sono stati di gruppo, non solo suoi. Come anche i meriti vanno attribuiti a tutto il team"

Pallotta attacca tutti: scelte di campo, mercato, la sconfitta col Lione in Europa League per 4-2 (la terza di fila dopo Lazio e Napoli). E dopo l'intervista direttamente dagli Usa, ecco un suo commento anche alla radio ufficiale della Roma: "Se vediamo le ultime partite i giocatori erano stanchi, ma questa non è una critica all'allenatore.  Non mi permetterei mai di criticare Spalletti, se volessi farlo, non lo farei certo in pubblico. Mai fatto. E' un dato. Il team ha fatto molte vittorie di fila e ha speso molto. A volte capita un momento cosi. Non è un problema mentale, ma fisico". E ancora: "I nostri giocatori d'attacco sono molto veloci e spendono molto fisicamente, sono sicuro che la squadra reagirà perchè ho fiducia nel team". Sulla sconfitta per 4-2 contro il Lione: "Ho visto la partita del Barcellona, e sono sicuro che possiamo farcela anche noi con il Lione"". Sul mercato: "Non è facile, non hai sempre quello che vuoi. Sabatini non ha lavorato da solo, nel bene e nel male. Gli errori commessi sono stati di gruppo, non solo suoi. Come del resto anche i meriti vanno attribuiti a tutto il team che si occupa del mercato".

Dal Napoli al nuovo stadio - Questo il commento di Pallotta alla radio americana: "Nel caso del Napoli, prima della partita non avevo buone sensazioni per la formazione. Abbiamo inserito Salah a 35 minuti dalla fine, con lui abbiamo creato tante occasioni e preso due pali. Ha aperto la partita, magari poteva essere messo prima o dall’inizio. Penso che lo abbia ammesso anche Luciano dopo la partita. Col Napoli potevamo fare meglio, col Lione abbiamo finito la benzina“. Accordo con la Nike: "Noi dobbiamo fare andare meglio le cose con la Nike, se devo essere onesto. Non sono assolutamente soddisfatto del nostro accordo". Infine sul nuovo stadio: "Crediamo di poter fare della Roma un marchio globale - rivela Pallotta - e il nuovo stadio ci aiuterà a farlo nel migliore dei modi. Il nuovo stadio dovrebbe portare la Roma nella top 10 dei ricavi delle squadre di calcio in Europa“.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport