Pescara, si riparte: Adriatico sold out col Milan

Serie A
Muntari, Pescara (Getty)
muntari

Giornata di lavoro per il Pescara in vista della gara contro il Milan in programma alla ripresa del campionato: differenziato per Stendardo e Caprari, ancora fermo Coda. Adriatico già sold out per la sfida con i rossoneri

A testa bassa verso il Milan, è ripresa quest’oggi la preparazione del Pescara in vista del prossimo impegno di campionato che vedrà i biancazzurri affrontare la formazione rossonera alla ripresa del campionato, gara che si disputerà il prossimo 2 aprile all’Adriatico con fischio d’inizio alle ore 15. Allenamento atletico con corsa ed esercitazioni sotto la guida tecnica di Vincenzo Cangelosi e Roberto Ferola, assente invece Zdenek Zeman: l’allenatore boemo, infatti, era a Coverciano per il corso di aggiornamento allenatori di serie A e serie B e per la votazione del premio "Panchina D’oro 2015/2016" assegnato a Maurizio Sarri.

Adriatico già sold out - Seduta di carattere atletico dunque per il Pescara, allenamento differenziato per Guglielmo Stendardo e Gianluca Caprari, proseguono nel loro percorso di recupero, invece, Alberto Gilardino e Simone Pepe. Ancora fermo, invece, Andrea Coda: per il difensore risentimento muscolare al bicipite femorale e almeno una settimana di stop. Squadra che riprenderà ad allenarsi nella giornata di domani, con Zeman che ha fissato una doppia seduta di allenamento presso il centro sportivo di Poggio degli Ulivi. Nonostante il momento delicato vissuto dalla squadra (ultima in classifica a quota 12 punti), la risposta del pubblico del Pescara non si è fatta attendere: stadio Adriatico già sold out per la gara contro il Milan.

Parla Gilardino – Ancora ai box dopo l’intervento al ginocchio, ma con tanta voglia di tornare protagonista. Alberto Gilardino non nasconde, nel corso di un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport, il desiderio di voler rientrare presto in campo: "Il mio cammino non è compiuto. Dentro di me ho il desiderio di giocare ancora. Spero di trovare una squadra che mi dia fiducia. Sono vicino ai 200 gol in Serie A: posso centrare questo traguardo. Per adesso sono a 188 insieme a Del Piero e Signori. E ho davvero la voglia di lasciare un segno ancora più profondo. Il gol mi manca tantissimo, è la mia droga. Spero di rientrare in tempo per fare qualcosa di buono, Zeman mi ha fatto capire di puntare su di me", le parole dell’attaccante del Pescara.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport