Roma, Monchi sarà il nuovo ds: la firma a Londra

Serie A

Il 49enne spagnolo, dopo più di 15 anni al Siviglia, diventerà il nuovo direttore sportivo della Roma. A Londra prevista a breve la firma sul contratto, alla presenza di tutte le alte cariche del club. Monchi lavorerà per almeno tre anni con i giallorossi

Ramón Rodríguez Verdejo, detto Monchi: sarà lui, a partire dalle prossime settimane, il nuovo direttore sportivo della Roma. Tutto pronto per la firma sul contratto, che permetterà all’ex Siviglia di legarsi ai giallorossi per tre anni. C'è stato - nelle scorse ore - un incontro decisivo a Londra, dove lo spagnolo ha incontrato tutte le alte cariche della Roma (al di fuori di Gandini, in Grecia per degli impegni con l’ECA), compreso Baldini, consulente esterno del club. Frederic Massara, che aveva preso provvisoriamente il posto lasciato vuoto da Walter Sabatini, resterà come collaboratore del nuovo direttore sportivo, ormai pronto a iniziare, dopo più di 15 anni a Siviglia, la sua nuova avventura con la Roma.

Mago delle plusvalenze - Una vita a Siviglia, da giocatore prima, da direttore sportivo poi. Ruolo, quest’ultimo, che Monchi ha occupato ininterrottamente dal 2000, non appena ritiratosi dal calcio giocato. Ha preso in mano il club spagnolo subito dopo la retrocessione in Segunda e nel pieno di una crisi economica, riportandolo in poco tempo nelle zone più nobili del calcio spagnolo, oltre che in cima all’Europa per quattro volte (una Coppa UEFA e tre Europa League consecutive, dal 2013/14 in poi). Per la sua capacità di programmazione e lungimiranza, e soprattutto per la sua abilità nell’acquistare talenti a poco prezzo e rivenderli a cifre monstre, si è guadagnato negli anni la nomea di “mago delle plusvalenze”. Per esempio: la spesa totale di 25 milioni per l'acquisto di Dani Alves, Fazio, Cáceres, Adriano, Rakitic, Baptista, Keita, Poulsen, Fabiano e Bacca, ha fruttato negli anni successivi al club la bellezza di 170 milioni. E ora proverà a ripetersi a Roma, perché il nuovo legame sia ufficiale si attende solo la firma sull'accordo.

SERIE A: SCELTI PER TE