Crotone, Nicola: "Organizzazione, fame e umiltà"

Serie A
Davide Nicola, allenatore del Crotone (Ansa)
davide_nicola_ansa_buona

L’allenatore della formazione rossoblù presenta la sfida con il Pescara: "Servirà organizzazione, fame e umiltà, alla mia squadra ho chiesto una lucida rabbia. Dobbiamo dare il massimo per continuare il nostro sogno"

Undici punti nelle ultime cinque partite e adesso l’obiettivo di fare il massimo in queste ultime quattro giornate di campionato che restano da qui alla fine della stagione per provare ad inseguire il sogno salvezza. "Quella contro il Pescara non sarà una partita facile, loro stanno continuando ad onorare il campionato e non credo assolutamente a chi parla di ambiente dimesso. Hanno giocatori di esperienza, dotati di qualità che ormai non hanno nulla da chiedere al campionato e quindi vorranno fare la miglior figura possibile. Cosa servirà per ottenere un risultato positivo? Organizzazione, umiltà, fame di risultati”, parla così l’allenatore del Crotone Davide Nicola nel corso della conferenza stampa alla vigilia della sfida dell’Adriatico contro il Pescara.

"Organizzazione, fame e umiltà"

"Non cambieremo modo di giocare, io ho chiesto ai miei ragazzi una lucida rabbia per raggiungere il risultato. Domenica dobbiamo lottare per tutto e per tutti dobbiamo metterci muscoli e testa e vincere per la città, per la società, per noi stessi. Fare il massimo per continuare il nostro sogno", le parole di Nicola. Che non nasconde tutta la sua stima per Zdenek Zeman, allenatore del Pescara: "Ho studiato il suo gioco e mi piace molto quello che fa fare alle sue squadre sul possesso palla e sull'attacco alle linee sempre molto profonde. Per questo noi dobbiamo stare attenti ed essere abili ed ordinati nelle pressioni alte. Serve organizzazione, umiltà e fame", ha concluso Nicola.

Le ultime di formazione

Tante le defezioni per la formazione rossoblù, con l’allenatore del Crotone Davide Nicola che oltre ad Adrian Stoian – condizioni in miglioramento ma ancora ricoverato in Ospedale dove si trova dalla scorsa domenica – dovrà fare a meno degli squalificati Crisetig e Falcinelli. Recuperati invece sia Ceccherini che Simy, con quest’ultimo che ha smaltito il leggero infortunio subito in allenamento. A guidare l’attacco dovrebbe essere Trotta (in gol contro il Milan) con Acosty e Nalini sugli esterni. Non è da escludere però l’utilizzo a sorpresa di Simy dal primo minuto. A centrocampo, invece, Capezzi sostituirà Crisetig.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport