Juventus, Chiellini: "Rimpianto Champions, Bonucci resta"

Serie A
bonucci_chiellini

Il difensore bianconero: "In finale non abbiamo giocato una partita da Juve ma il nostro obiettivo è quello di giocare ancora sfide come quella di Cardiff, già dall'anno prossimo. Bonucci resta, non possiamo privarci di lui. Italia? Con la Spagna possiamo vincere ma l'importante è qualificarci al Mondiale e non conta come ci arriviamo"

Triplete sfumato nella notte di Cardiff, sabato scorso la sconfitta in finale di Champions League contro il Real Madrid. La Juventus, dopo i trionfi in campionato e Coppa Italia, non è riuscita a vincere anche in Europa.

"Finale non da Juve, Leo resta"

Per una sconfitta che, a distanza di quasi una settimana, ancora brucia in casa bianconera come dichiarato da Giorgio Chiellini. "Il rimpianto è che non siamo riusciti a giocare una partita da Juve, né nel primo tempo e neppure nella ripresa – ha detto il difensore bianconero - Però questa esperienza ci servirà in futuro, perchè la volontà di tutti noi è di rigiocare partite come quella di Cardiff. E vogliamo farlo possibilmente già l'anno prossimo". Ora è iniziato il calciomercato e, in questi giorni, si parla insistentemente del futuro di Leonardo Bonucci. "Resterà con noi – afferma Chiellini – La Juve non può privarsi di un giocatore e un uomo come Leonardo. Sono sicuro che sarà ancora un giocatore fondamentale della nostra squadra. Il mercato della Juve? Szczesny è un grande portiere, ormai non è più emergente. Siamo ben coperti ma se arriverà sarà il benvenuto". Sui giovani italiani: "L'Italia ha il dovere di mantenere la propria cultura difensiva che ha dato tanti soddisfazioni. Per fortuna ci sono tanti giovani che ormai sono una realtà, penso a Rugani, Romagnoli, Caldara, Bonifazi. Donnarumma? Non è facile decidere, a volte più che l’aspetto economico incide l’ambizione di giocare ad alti livelli".

"Con la Spagna possiamo vincere"

L’appuntamento con la Juventus è fissato per la ripresa del ritiro in vista della prossima stagione, ora Giorgio Chiellini è concentrato sugli impegni con la Nazionale. Domenica sera ci sarà la sfida contro il Liechtenstein, ma la testa dei calciatori azzurri è già alla super sfida che si giocherà a Madrid il 2 settembre: "Contro la Spagna possiamo vincere, sarà una partita difficile ma, per l'Italia, nessun ostacolo è insuperabile – prosegue il difensore della Juventus - Affronteremo un grande avversario, ma anche noi abbiamo i nostri pregi. La Spagna è fatta di grandi campioni, come pure l'Italia. C’è rispetto reciproco, ma nessuna paura: ci faremo trovare pronti. Se poi dovesse andare male, avremo due mesi per preparare lo spareggio. L'importante è qualificarci per i Mondiali, non come ci riusciremo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport