Roma, Florenzi: "Il gol più bello lo farò al mio rientro"

Serie A
florenzi

Il giallorosso racconta i primi giorni di ritiro: "Sono stanco, ma felice. L'infortunio mi ha reso più uomo". Poi dà un consiglio a Pellegrini: "Deve stare tranquillo. Crescerà con De Rossi vicino" 

"Come va? Bene, molto bene". Sono queste le prime parole di Alessandro Florenzi, ospite sul palco in piazza a Pinzolo. "Sono un po’ stanco - ammette il numero 24 giallorosso -, ma sono contento di questo perché da tempo non sentivo questi bellissimi dolori. Significa che sto tornando a fare quello che mi piace più nella vita. Quando rientrerò? Nel 2019 forse potrei stare bene (ride ndr). Con il mister ci sarà tanto da lavorare quest'anno. Vuole impartire lo stesso tipo di gioco fatto vedere a Sassuolo". L'azzurro ricorda poi il gol realizzato da centrocampo contro il Barcellona: "Non è stato facile e non lo dimenticherò mai - e aggiunge -. È stato un bel gol, ma il più bello che farò sarà quello che segnerò al mio ritorno". Florenzi spiega anche come ha gestito il lungo infortunio: "Mia moglie e mia figlia mi hanno aiutato a superare questo periodo complicato. Mi ha fatto diventare più uomo, le ferite ti rendono più forte". Infine dà un consiglio a Pellegrini, tornato alla base dopo l'esperienza in Emilia: "Deve stare tranquillo e giocare come sa, mettere sempre tutto in campo come fatto in queste stagioni. De Rossi lo aiuterà tantissimo, come lui e Francesco hanno aiutato me e mi hanno insegnato tutto per fare il bene della Roma".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche