Sassuolo, Lirola: "Conosco bene la Juve, possiamo farle male"

Serie A
Tutta la carica di Pol Lirola in vista della partita contro la Juve (Getty)
pol_lirola_sassuolo_getty

In vista della partita contro la Juventus, per la squadra di Bucchi ha parlato il terzino ex Espanyol, un giocatore dal possibile futuro bianconero: "Dovremo fare una partita davvero perfetta, ma possiamo fare male alla Juve"

Il neroverde incrocia il bianconero, entrambi colori speciali per Pol Lirola. Lui, calciatore giovane e di prospettiva. Portato in Italia dalla Juventus, brava nel 2014 a notarlo tra le giovanili dell'Espanyol. Impossibile non accorgersene. E lo sa bene il Sassuolo che si gode il prestito del ragazzo. Dal gol dell'anno scorso contro l'Athletic Bilabo al prossimo impegno proprio contro la squadra che lo ha portato in Serie A. Sì, Lirola domenica abbraccerà il sue destino, tra ambizione e un enorme desiderio di stupire: "La Juve la conosco bene. Mi sono allenato tante volte con loro quando ero lì. Ho tanta voglia di giocare questa partita anche perché l’anno scorso non ho potuto esserci né all’andata né al ritorno". Queste le parole dell'esterno classe 1997 nella conferenza stampa di avvicinamento al campionato.

"Libertà nell'attaccare"

L'Italia lo ha imparato a conoscere. Grande rapidità nello stretto, esplosività, ottimo controllo e una buona tenuta anche nelle lunghe distanze. Dai consigli di Di Francesco all'attuale avventura con Bucchi, "Col nuovo modulo mi trovo con più libertà di andare in attacco e di fare movimento. Devo però anche aiutare la difesa. Questa è la strada giusta. Con l’Atalanta ce l’abbiamo messa tutta. Siamo dispiaciuti e c’è rabbia per il risultato ma dobbiamo riuscire a concretizzare di più. Sono sicuro che cominceremo a segnare già dalla prossima".

Serve la partita perfetta

E adesso la Juve. Sì, il Sassuolo deve ripartire dopo la sconfitta maturata a Bergamo contro l'Atalanta. Ma per Lirola si può uscire indenni in una sfida con i campioni d'Italia: "Siamo consapevoli dei nostri mezzi. Possiamo far male alla Juve ma sappiamo anche che è una delle squadre più forti del campionato. Sarà una gara fisica ma dovremo fare una partita perfetta e sperare che non siano in giornata. Sono grandi campioni, sono tutti forti. Dovremo stare concentrati al 100% e dare il massimo".

 

Problemi per Berardi

Domenico Berardi rischia di saltare la partita contro la Juventus di domenica. L'attaccante neroverde, infatti, ha una lesione lacero-contusa suturata al collo del piede sinistro a seguito di uno scontro di gioco nella sconfitta per 2-1 contro l'Atalanta. Il calciatore ieri non si è neanche allenato e la sua presenza al Mapei Stadium contro i campioni d'Italia sembra in forte dubbio. La prova del suo infortunio è stata pubblicata su Instagram dal compagno di squadra Paolo Cannavaro che in una delle sue stories mostra il piede di Berardi con un doppio taglio. "Povero Bera, sei un simulatore!" il commento del difensore napoletano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche