Juventus, Allegri: "Barzagli non gioca. Davanti qualcuno può riposare"

Serie A

Domani alle 20:45 all'Allianz Stadium si giocherà il derby della Mole. Dallo Juventus Center di Vinovo, Massimiliano Allegri presenta la sfida contro il Toro: "Belotti? Non so se vale 100 milioni. Higuain ha la fiducia di tutti noi"

La Juventus, reduce da cinque successi consecutivi, attesa alla prova del derby. Il Torino di Mihajlovic non ha mai cominciato meglio nell'era dei tre punti: Massimiliano Allegri, nella conferenza stampa di presentazione del match, avvisa i suoi. Le sue parole in diretta: "Il Torino ha completato la squadra con dei giocatori ideali. Ha una rosa che può ambire alle prime sei posizioni. Sarà una partita complicata. Belotti e Ljajic hanno ottime qualità, il Torino è migliorato molto. Se spenderei 100 milioni per Belotti? Non so se vale 100 milioni e non so se li spenderei, anche perché non ce li ho. E' un punto fermo della Nazionale, dovrà portarci ai Mondiali".

"Assuefazione alla vittoria? No..."

"L'ambiente si è ormai assuefatto alle vittorie? Vincere non è normale, è sempre una cosa straordinaria. Ogni anno che passa è sempre più difficile, con le avversarie sempre più agguerrite. Per noi quindi deve essere sempre uno stimolo, ogni anno deve essere diverso. Il settimo scudetto deve diventare un obiettivo primario, perché a parte il Lione non l'ha mai fatto nessuno. Domani c'è il derby e per la Juventus è importante, non è secondo né alla Champions League, né ai big match in campionato".

"Higuain? Ha la fiducia di tutti, si sbloccherà"

"La cosa più importante è che ha la totale fiducia di tutti: compagni, allenatore, società e tifosi. Si sbloccherà, già mercoledì ha fatto meglio di domenica. Poi ci sono tante partite, capiterà che starà fuori. Devo gestire al meglio i miei ragazzi".

"Vi spiego la rabbia di mercoledì..."

"Ero arrabbiato con Pjanic e anche con Bernardeschi, ci sono state due situazioni di palle giocate male. Dovevamo tenerla noi. E invece abbiamo fatto gli ultimi minuti 'da brivido' per capire che per vincere queste partite bisogna anche saper soffrire..."

Tra formazione e assenti

"Barzagli domani non gioca, ha fatto bene mercoledì. Lo farò recuperare così lo avrò più fresco mercoledì. Qualcuno potrebbe riposare anche davanti. Avere tante alternative è positivo, tutti sono stimolati dalla concorrenza. Perché chi fa male sa che l'altro può rubargli il posto. Hoewedes è fuori, entro domani verrà valutata l'entità. Khedira sarà disponibile per mercoledì, Marchisio settimana prossima fara i test e De Sciglio verrà valutato di settimana in settimana. Pjaca? Sta lavorando. Se può giocare da prima punta? Sì, ha le qualità per esserlo"

"Matuidi intelligente, Bentancur simile a me"

"Io più simile a Bentancur, Matuidi ha sempre giocato con tutti gli allenatori. Da quando è arrivato qui ha detto quattro parole... però per fortuna in campo corre e ci dà dentro, è molto intelligente. Ed è facile lavorare con calciatori così. Domani sarà titolare? Credo di sì..."

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche