Roma, Diego Perotti stringe i denti: convocato per la Champions League nonostante i dieci punti di sutura

Serie A
Diego Perotti in Champions League contro l'Atletico (Getty)
Perotti_Getty

Ufficiali le convocazioni di Eusebio Di Francesco per la partita di Champions League contro il Qarabag. Perotti ci sarà nonostante il taglio all'altezza della tibia, Hector Moreno non convocato dopo una botta in allenamento. Florenzi non partirà titolare, al suo posto Bruno Peres

La Roma ha annunciato i convocati per la trasferta di Champions League a Baku, dove i giallorossi affronteranno il Qarabag. Ecco gli uomini a disposizione di Eusebio Di Francesco:

Portieri: Alisson Becker, Lukasz Skorupski

Difensori: Federico Fazio, Aleksandar Kolarov, Kostas Manolas, Juan Jesus, Bruno Peres

Centrocampisti: Daniele De Rossi, Alessandro Florenzi, Maxime Gonalons, Radja Nainggolan, Lorenzo Pellegrini, Gerson, Kevin Strootman

Attaccanti: Gregoire Defrel, Edin Dzeko, Stephan El Shaarawy, Diego Perotti, Cengiz Under

Diego Perotti è stato convocato dopo l'applicazione di dieci punti di sutura vicino alla tibia per ricucire un taglio rimediato contro l'Udinese, forse non giocherà ma certamente salirà sull'aereo per Baku. Il difensore messicano Hector Moreno ha preso una botta alla coscia sinistra in allenamento e non sarà disponibile. Alessandro Florenzi non partirà titolare contro il Qarabag per averlo al meglio nel match di Serie A contro il Milan, il terzino destro titolare sarà Bruno Peres.

Le parole di Gandini

L'ad della Roma ha parlato ai microfoni di 'Radio anch'io sport': "Noi giochiamo per fare del nostro meglio, dopo il secondo posto dell'anno scorso dobbiamo provare a vincere il campionato. In Champions siamo in un girone di altissimo livello, in caso di eliminazione saremmo in Europa League e non lo considererei un fallimento. Lo stadio? Il mio obiettivo è di iniziare la costruzione nel 2020-2021". L'ad giallorosso ha parlato anche del compleanno di Francesco Totti: "Festeggeremo il suo primo compleanno da dirigente a Baku, continua a essere molto utile per la squadra". Sono arrivate domande sulla novità VAR: "Era da troppo tempo che c'era una disparità tra chi vedeva la partita da casa e l'arbitro. Le novità dividono sempre ma gran parte degli addetti ai lavori l'ha presa positivamente". Infine sul mercato dei giallorossi che questa estate hanno venduto alcuni giocatori importanti: "Una cosa comune a tutti i club in Europa. Per noi ha risvolti finanziari ma anche tecnici. Credo che questo verrà annacquato dalla crescita dei ricavi, tema generale che riguarda tutti. Il volano stadio sarà un momento molto importante", ha concluso Gandini.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche