Juventus, Dybala: "Champions sogno e ossessione, sono single"

Serie A
Paulo Dybala, attaccante della Juventus (fonte Getty)
dybala_juventus_getty

L'argentino tra campo e vita privata: "La Champions è un sogno e un'ossessione, vogliamo arrivare a Kiev e vincere. Che emozione la 10, sono orgoglioso di indossarla. Quando sono tornato in Argentina mi sono lasciato con la ragazza, ora sono single"

Dieci gol in campionato in appena sei partite, Paulo Dybala ha già migliorato il suo score della stagione scorsa in questo mese di settembre. Per l'argentino l'obiettivo è quello di regalare alla Juventus un altro scudetto, ma anche di essere decisivo per i bianconeri in Champions League. Dopo la finale persa a Cardiff contro il Real Madrid, Dybala vuole riprovarci anche in questa stagione: "Vincere la Champions League? E' un sogno e un'ossessione – ha dichiarato l'attaccante – Vogliamo raggiungere la finale di Kiev e finirla in modo diverso rispetto a quella dello scorso anno. La numero 10? Porto questa maglia con grande onore e piacere, l'hanno indossata tanti campioni importanti. E avere la possibilità di giocare con questo numero è una cosa bellissima".

"Mi sono lasciato in Argentina, sono single"

Tra campo e vita privata, Dybala parla anche del suo stato sentimentale: "Mi sono lasciato quest'estate quando sono tornato in Argentina – racconta – A tal proposito sono state scritte e dette tante cose non vere, perchè non sono stato con altre ragazze. Mi sono lasciato in buona pace e sono single. Sono stati tre anni bellissimi, ma ora è finita". Sull'amore per il calcio, infine aggiunge: "Ricordo che durante una partita di basket mi arrivò una palla un po' bassa ed io, invece di prenderla con le mani, l'ho passata ad un compagno con i piedi. In quel momento ho capito che il basket non era il mio sport, ho fatto bene a scegliere il calcio".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche