12 ottobre 2017

Calci di punizione, la top 5: Pjanic meglio di Cristiano Ronaldo, ma meno bravo di Messi. E c'è anche Calhanoglu

print-icon
col

Negli ultimi cinque anni, nei cinque maggiori campionati europei soltanto il numero 10 dell'Argentina ha segnato da fermo più reti del centrocampista della Juventus. Il turco del Milan occupa il terzo gradino del podio, in buonissima compagnia

E pensare che nella Juventus non è più la prima opzione. Da quando Dybala si è specializzato (anche) nei calci piazzati, Miralem Pjanic si deve accontentare delle briciole. Così sarà più difficile per il bosniaco riuscire a mantenere la sua straordinaria media realizzativa da fermo. Ben 12 reti dalla stagione 2012/2013 a oggi. Meglio di lui, nello stesso periodo di tempo e restringendo il campo ai cinque maggiori camponati europei (Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1), ha fatto solo Leo Messi (13 gol su punizione per lui). In questa speciale classifica la terza piazza è occupata, in coabitazione a quota 11, dall'altro alieno Cristiano Ronaldo, da Andrea Pirlo e dal milanista Hakan Calhanoglu. Pirlo, però, dal 2015 gioca nel campionato statunitense, che da questa classifica non è considerato. Ciò vuol dire che l'ex giocatore della Juventus, ormai prossimo al ritiro, ha segnato i suoi 11 gol in sole tre stagioni. Non a caso il "Maestro" detiene, insieme a Sinisa Mihajlovic, il record assoluto di gol segnati su punizione nel campionato italiano: 28.

I PIU' VISTI DI OGGI