Fiorentina-Udinese, Delneri: "In trasferta abbiamo come un blocco psicologico"

Serie A
L'allenatore dell'Udinese Gigi Delneri, foto Getty
Delneri_getty

L'allenatore dell'Udinese ha commentato la sconfitta subita dai suoi uomini contro la Fiorentina, sottolineando gli aspetti negativi che hanno causato il ko deciso dalla doppietta di Thereau

La prima doppietta di Thereau con la maglia della Fiorentina condanna l’Udinese che, proprio grazie ai suoi gol, ha costruito molte delle proprie fortune del recente passato. In questo ottavo turno di serie A, però, gli acuti del francese fanno sorridere i viola, capaci di riscattare il ko subito a Verona contro il Chievo nell’ultima giornata prima della sosta. Niente da fare per gli uomini di Gigi Delneri, riusciti a dimezzare il doppio svantaggio con il gol di Samir senza però poi completare la rimonta.

La delusione di Delneri

“La sconfitta di oggi e, in particolare la brutta prestazione del primo tempo, è figlia anche della sosta – commenta Delneri nel post partita - abbiamo molti giocatori che viaggiano e alcuni di questi sono arrivati pochi giorni prima della partita di oggi. Oggi non c’è stata aggressività, abbiamo concesso tutto il primo tempo e lo abbiamo pagato. Nel secondo tempo siamo riusciti a tornare in partita, ma abbiamo subito il raddoppio che ci ha messo molto in difficoltà. Abbiamo fato un passo indietro, fuori casa abbiamo molte difficoltà. Manca la cattiveria, la serenità giusta per poter fare punti in trasferta. Abbiamo un blocco psicologico perché queste cose alla lunga incidono. Il gol della Fiorentina mi sembra abbastanza dubbio, ma poi lo vedremo con più attenzione. Prendiamo gol che si possono evitare, bisogna aiutarci meglio tra i reparti. Thereau è un giocatore importante, ha fatto la sua partita ma peccato che abbia fatto gol contro di noi. Non siamo stati capaci di avere un’attenzione maggiore nei confronti delle sue qualità. La fiducia della società? Noi allenatori viviamo di risultati, siamo abituati a passare momenti meno buoni. Speriamo che la ruota giri e possiamo raccogliere quanto meritiamo. Nel prossimo turno affronteremo la Juventus, ieri ha perso ma mi sembra che abbia costruito molte occasioni e rimanga una squadra molto temibile”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche