Pressing e anticipi, ecco come difende la Roma di Di Francesco

Serie A
L'esultanza della Roma dopo il gol (Getty)

Tattica, numeri e pressing: è questo il segreto dei giallorossi, miglior difesa della Serie A (la porta di Alisson è rimasta inviolata per ben 7 giornate). Linee vicinissime e lettura del gioco avversario: i segreti di Di Francesco 

Questione di numeri: 120, 7, 65, 5. E se pensate al gioco del Lotto siete davvero fuori strada. Una parola: Roma. E una domanda: "Come difende Di Francesco?". Perché al di là del 3-0 di martedì contro i Campioni d'Inghilterra - l'ennessimo senza subire gol - i giallorossi hanno la miglior difesa della Serie A e difendono in modo eccellente. Pochi tiri in porta, poche chances. Merito di un'attenzione particolare per la linea difensiva e i suoi interpreti. 

Ecco come difende la Roma

Parlavamo di numeri, no? Eccoli: 120 come i tiri in porta subiti dalla Roma in 11 gare di Serie A, 7 come le volte in cui la porta di Alisson è rimasta inviolata (nessuno come lui), 5 come le reti subite in campionato (miglior difesa). E ancora: 65% di tackle vinti, 51% di duelli vinti e così via. La Roma, infatti, concede pochissimi uno contro uno. Non c'è uno Skrianiar a fermare tutti. O un Bastos della Lazio, un Chiellini. Gli avversari si trovano pochissime volte in duelli individuali. Questo perché la difesa della Roma resta alta e le linee son vicine. Vicinissime. Quando gli avversari recuperano palla, infatti, i giallorossi vanno subito a pressare alti, impedendo agli altri di impostare e avere in mano il pallino del gioco. Questione di tattica, vero Eusebio? Esatto, perché l'allenatore ha impostato il gioco difensivo della Roma su due parole chiave: pressing e anticipo. Non c'è facilità di giocare il pallone tra le linee, sono molto vicine e ben ordinate. Questione di numeri, in primis. Ma anche di attenzione. La Roma sta crescendo bene.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche