Marani: "Le storie migliori arrivano da Roma. Dybala-Higuain non sono ancora una coppia. Milan? Non vale i primi posti"

Serie A

Matteo Marani

Il direttore di Sky Sport24 sceglie tre immagini per ripercorrere la giornata di campionato appena passata in archivio. Il gol di Higuain che dà un nuovo senso di squadra alla Juventus, la rete di Eder vista come atto di generosità da parte di Icardi e il gol di Gerson: "La Roma oggi è la squadra che gioca meglio di tutte"

Per fotografare la dodicesima giornata di Serie A, Marani sceglie tre immagini, partendo dal bellissimo gol di Higuain, che nasce da un’idea corale di gioco della Juventus, un’azione bella che dà senso di squadra. Da sottolineare che la Juve abbia segnato 10 gol in più rispetto all’anno scorso, circa un gol a gara: i bianconeri sonno migliorati molto davanti, ovviamente concedono qualcosa dietro. Secondo scatto da mettere sull’album dei ricordi della giornata è il gol di Eder perché è un atto di generosità da parte di Icardi che ieri si è reso conto che non avrebbe segnato. L’Inter ha continuità e ieri è andata a sbattere contro un grande Torino. La terza immagine non può che essere il gol di Gerson: in questo momento penso che la Roma sia la squadra che gioca meglio di tutte ed è in continuo miglioramento.

Juve “ribaltata”: miglior attacco. E la difesa?

La Juve al momento non ha la miglior difesa del campionato, ma il miglior attacco: è questa la novità. Questo significa che per la prima volta potremo vedere una squadra vincere il campionato con il miglior attacco e non con la miglior difesa? I numeri dicono di no perché negli ultimi 10 anni ha sempre vinto la squadra con la miglior difesa. Ma questa Juve ha cambiato davvero la sua natura…
 

Higuain+Dybala: non sono ancora una coppia

Higuain in questo momento sta trascinando la Juventus, lo dicono anche i numeri. La cosa da sottolineare è che quando è al top uno (Higuain) non lo è l’altro (Dybala). C’è come l’impressione che la coppia non sia ancora diventata tale...
 

Le due storie migliori arrivano da Roma

Di Francesco e Inzaghi stanno facendo il calcio migliore e godono della stima dei loro giocatori: questo è un dato davvero importante. Di Francesco è riuscito anche a convincere i senatori, da Nainggolan (che ha convinto a tornare indietro di qualche metro all'interno del campo) a De Rossi (che sta giocando una delle sue stagioni migliori) e la squadra gioca veramente bene.
 

Napoli senza effervescenza

Gli azzurri a Verona mi sono sembrati molto stancchi: effervescenza, leggerezza e rapidità del miglior Napoli non si sono viste. Da sottolineare che la squadra di Sarri è partita per 12 volte con lo stesso attacco e ieri è mancato anche Ghoulam che aveva risolto la partita contro la Spal. Il riposo non può che far bene al Napoli.
 

Inter oltre le aspettative

Ci può stare per l’Inter pareggiare con un ottimo Torino. L’Inter ha faticato, però credo che i nerazzurri stiano già andando al di là del loro “compito”: da tenere a mente che la squadra di Spalletti è quella che si è migliorata di più rispetto all’anno scorso, viaggiando a 13 punti in più che vuol dire più di 1 punto a gara.

Il Milan non vale i primi 2-4 posti

Il Milan è in un processo di crescita e di definizione della propria identità. Ad oggi l'undici di Montella ha battuto tutte le squadre che le stanno dietro ed ha perso con tutte quelle che la precedono: non è che il valore sia questo, ma magari rispetto alle aspettative dell’estate magari che qualche stonatura. Ho visto comunque segnali di crescita nei rossoneri, ad esempio in difesa: 3 gol nelle ultime 6 partite. Con il tempo il Milan può quindi crescere, tenendo però a mente quale è la dimensione della squadra attuale: il campionato ci sta dicendo che il Milan non vale i primi 2-4 posti in classifica.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche