Roma, Fazio: "Vietato accontentarsi del derby. A Madrid per vincere"

Serie A
Federico Fazio, difensore della Roma (getty)

Il difensore argentino carica l'ambiente in vista del match con l'Atletico: "Andiamo a Madrid per vincere e passare il turno, vogliamo dare continuità alla nostra crescita". Sul derby: "Tre punti fondamentali, ma non dobbiamo accontentarci"

La Roma c’è. Il 2-1 rifilato alla Lazio nel derby di sabato ha proiettato ancora più in avanti la squadra giallorossa, ora a -5 dalla vetta della Serie A, occupata dal Napoli, ma con una partita da recuperare (il 24 gennaio contro la Sampdoria, ndr). Di Francesco si è detto soddisfatto e ora punta alla qualificazione aritmetica alla fase a eliminazione diretta della Champions League, prossimo obiettivo da conquistare, mercoledì sul campo dell’Atletico Madrid. E lo stesso fa Federico Fazio, sempre più protagonista della difesa giallorossa: “Vincere un derby è molto bello - ha ammesso l’argentino a Roma Radio - Per noi era importante trovare questi tre punti. Anche il risultato della Juventus di domenica non è stato male. Dobbiamo continuare così, guardare le altre partite, ma pensare sempre a noi”. Contro una Lazio una partita quasi normale: “Abbiamo lavorato sulle ripartenze. Siamo stati compatti in tutti i momenti, al di là del rigore loro non avevano possibilità di vincere o pareggiare la partita. Nel secondo tempo siamo rientrati forte, abbiamo lavorato bene, era una gara importante per la classifica e per il morale”.

"Non accontentiamoci, a Madrid per vincere"

La mentalità è importante, soprattutto quando si lavora su tre fronti: “Anche mercoledì sarà difficile - ha continuato Fazio - l’Atletico è una squadra tosta, con esperienza in Champions League e sarà difficile, ma siamo siamo messi molto bene in classifica. Non dobbiamo accontentarci del derby. Con la posizione che abbiamo in Champions dobbiamo andare a vincere a Madrid per continuare questa crescita”. E il lavoro di Di Francesco si sta vedendo: “Dal primo minuto sapevamo che dovevamo andare a pressare senza paura, stare concentrati e stare molto corti. Abbiamo fatto una grande partita e credo che sarà simili e a quella con l'Atletico. Loro sono bravi a ripartire, sono compatti, non prendono molti gol e dovremo lavorare bene”. Roma che gioca con tranquillità: “La squadra sa quello che deve fare, noi tutti al di là di chi gioca e chi no siamo una squadra compatta dentro e fuori dal campo, una squadra molto bella e questo si vede, abbiamo uno spogliatoio unito”, ha concluso il difensore.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche