Wanda Nara: "In tanti su Icardi, ma lui ama l'Inter. E la clausola..."

Serie A
Wanda Nara, moglie e agente di Mauro Icardi (getty)

La moglie e agente dell'argentino fa chiarezza sulla sua situazione: "In tanti lo seguono, ma questo deve far piacere a lui e all'Inter. Il suo valore? Almeno 200 milioni". Sulla clausola: "L'ho voluta io, ma non deve spaventare"

INTER-CHIEVO, LE ULTIME SULLE PROBABILI

Mauro Icardi è sempre più il dominatore del campionato di Serie A. L’attaccante dell’Inter, già a quota 15 gol in stagione, vuole ora puntare al doppio bottino: lotta per lo Scudetto e qualificazione alla prossima Champions League. Numeri, quelli dell’argentino, che non possono passare inosservati, e l’interesse delle big europee non può che essere la conseguenza. A fare chiarezza sulla situazione dell’attaccante è stata sua moglie e agente, Wanda Nara: “Chelsea, Real e Bayern Monaco su di lui? Mauro è un giocatore importante e questi sono top club che lo seguono da tempo. È giusto che un attaccante così, uno dei 9 più importanti al mondo, abbia grandi società che si interessano a lui e lo considerano per ciò che vale. Deve far piacere a lui e all’Inter”, ha detto sulle colonne del Corriere dello Sport. Il Real, in particolare, sembra voler fare sul serio: “Preferisco non dirvi chi mi telefona. Sono io che parlo di queste cose, mentre Mauro pensa all’Inter ed è contento di stare qui. I dirigenti sanno che ha rifiutato squadre che altri giocatori non avrebbero rifiutato perché ha nel cuore i colori nerazzurri. Non nego però che sono molte le formazioni interessate a lui. Molte più di quelle che si dicono in giro…”.

"Mauro vale almeno 200 milioni. Clausola? Mia scelta"

Icardi è dunque contento all’Inter, ma non è detto che un giorno possa cambiare maglia: “Difficile dirlo perché nel calcio non si sa mai quello che può succedere”, ha continuato Wanda Nara. “Lui ha un contratto, pensa a vincere con l’Inter, è felice di come vanno le cose e punta al massimo. Il futuro però non lo conosce nessuno: l’ultima parola è della società e ci sono offerte che spesso non si possono rifiutare”. Idee chiare sul valore di Maurito: “Almeno 200 milioni”. E l’Inter intanto già ragiona a un nuovo rinnovo del contratto: “È un discorso che si deve affrontare con il club. Devono essere i dirigenti a dire se il contratto attuale è a posto e cosa vogliono fare. Lui è un giocatore dell’Inter, il capitano e ha sempre dimostrato di tenere alla sua squadra. Noi non chiediamo niente: se la società intende cambiare qualcosa nel contratto, è una sua scelta”. Possibile la proposta da parte della società di togliere la clausola: “La clausola l’ho chiesta io perché ritenevo giusto mettere a un giocatore del suo livello e della sua qualità una clausola da top player. Non so se la società vorrà aggiustare la clausola e di conseguenza il suo contratto. La clausola però non deve spaventare nessuno: anche se c’è un’offerta di un club pari alla clausola, la decisione spetta sempre al giocatore”, ha concluso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche