Milan news: ritiro fino a data da definirsi. Cena di Natale annullata. Gli aggiornamenti

Serie A

Dopo la sconfitta per 3-0 contro il Verona, il provvedimento della società che ha optato per portare la squadra in ritiro da martedì 19 dicembre alemno fino alla partita contro l'Atalanta

MILAN-DONNARUMMA, I NODI DI UNA POSSIBILE CESSIONE

COSì E' ANDATA VERONA-MILAN

Il momento è delicato. Dal cambio di allenatore, il Milan ha vinto solo due partite tra Coppa Italia e gara contro il Bologna. La sconfitta per 3-0 a Verona, poi, ha fatto scattare un ulteriore provvedimento per ritrovarsi. Dopo una riunione tra l'allenatore Gennaro Gattuso e i dirigenti rossoneri Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli, la decisione: portare la squadra in ritiro alemo fino alla partita contro l'Atalanta. A mezzogiorno, invece, un'altra decisione: quella di annullare la cena di Natale prevista alle 20:30 in un hotel nel centro di Milano.

L'ultimo ritiro del Milan

L'ultimo ritiro del Milan risale al 3 aprile 2016. Dopo la sconfitta contro l'Atalanta per 2-1, Sinisa Mihajlovic, consigliato da Galliani, nel post gara annunciò la decisione di riunire la squadra a Milanello. Il ritiro durò fino al 9 aprile, quando i rossoneri persero la partita con la Juventus (sempre 2-1): due giorni dopo, Mihajlovic venne esonerato e al suo posto arrivò Brocchi.

La giornata rossonera

16:19. Il tweet ufficiale del club: "Il Milan comunica che la squadra sarà in ritiro da domani mattina fino a data da destinarsi"

16:05. Milan in ritiro da martedì 19 dicembre fino a data da definirsi

15.59.  Riunione in corso tra l’allenatore Gennaro Gattuso e i dirigenti rossoneri Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli per decidere proprio sul ritiro.

15.36. Il nostro Peppe Di Stefano svela: i dirigenti del Milan starebbero pensando di portare la squadra in ritiro per sei giorni in vista della sfida casalinga di sabato contro l’Atalanta.

15.14. Lunedì sera alle 20:30 era prevista in un albergo in pieno centro la cena di Natale a casa Milan con squadra, moglie e dirigenti. Attorno alle 12 è stato comunicato l’annullamento, senza spiegazioni.

La ricostruzione dei problemi rossoneri

Il giorno dopo il ko contro il Verona - oltre alla decisione di portare la squadra in ritiro - è stata fatta un’analisi generale del momento. E' molto complesso ripartire e trovare un appiglio dopo un 3-0 come quello del Bentegodi, è complicato ripartire anche e soprattutto dopo tutti i milioni di euro spesi in estate. Quello che è certo è che il Milan ha comprato tanti giocatori tra l’esaltazione generale dei social e di tutto l’ambiente. Ma le cose hanno iniziato ad andare male e si è scelto di cambiare il sistema di gioco. Ma le cose non sono migliorate e così è saltato il preparatore atletico Marra prima e anche Vincenzo Montella poi, esonerato dalla società. Di male in peggio, però, perché è stato cambiato nuovamente il sistema di gioco - con la difesa che è passata da tre a quattro. Adesso il dito è inevitabilmente puntato contro i giocatori perché il ritiro che è stato deciso non può non essere considerato punitivo.

Dito puntato contro i calciatori

In questo momento i principali "colpevole" di questa situazione che sembra non finire mai viene data proprio ai calciatori rossoneri che devono cambiare mentalità, stile di vita e modo di approcciare anche alle partite. E' difficile capire quale sia veramente l’idea della società per cercare di mettere fine a questo brutto periodo, quel che è certo è che i giocatori arrivati nel mercato estivo sono stati pagati tanto e per questo le aspettative rimangono molto alte nei loro confronti. Da domani tutti in ritiro, dunque, poi si vedrà quali saranno le conseguenze; in tutto questo la società non va dimenticato che la società non è affatto serena perché se Gattuso deve occuparsi della parte sportiva, Fassone deve pensare al no arrivato per quello che riguarda il Voluntary Agreement e bisogna pertanto anche pensare ad un’ipotesi rifinanziamento. Il Milan, in questo momento, è nuovamente un cantiere aperto.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche