Udinese, Oddo: "Pancia piena per quattro vittorie? Assolutamente no, vogliamo crescere ancora"

Serie A
oddo_getty

L'Udinese è reduce quattro vittorie consecutive, ma Massimo Oddo non vuole abbassare l'asticella. L'allenatore bianconero ha parlato così nella conferenza stampa di vigilia del match esterno contro il Bologna: "Vogliamo dare continuità e seguito ai risultati fin qui ottenuti. E l'unica strada che conosco è giocando il meglio possibile"

SERIE A, TUTTE LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 19^ GIORNATA

Quattro vittorie consecutive, ma l'Udinese di Massimo Oddo non vuole saperne di fermarsi e intende chiudere il 2017 con un altro risultato positivo. C'è da superare l'ostacolo Bologna e l'allenatore bianconero non vuole sentir parlare di pancia piena: "Per cosa? Per quattro vittorie? Assolutamente no. Abbiamo cambiato mentalità rispetto ad un inizio difficile. Ora ci aspettano tutti al varco: non possiamo certamente vincere tutte le partite da qui alla fine, ma vogliamo continuare su questa strada intrapresa. Normale che le vittorie creino aspettative, ma noi dobbiamo rispondere con il lavoro quotidiano sul campo per poi giocare il meglio possibile in partita e sbagliare poco. Il nostro è un percorso di crescita generale e vogliamo continuarlo. Tenere i piedi per terra? Finora i miei ragazzi si sono comportati in maniera impeccabile sotto questo aspetto: capisco subito se un giocatore ha la testa fra le nuvole".

Il ricordo del giovane Verdi e l'ammirazione per Donadoni

Di fronte Oddo si troverà il Bologna di Donadoni e di Verdi, che ai tempi del Milan era spesso aggregato in prima squadra. Questo il ricordo di Oddo: "Si allenava spesso con noi, ma era diverso allora. Adesso è molto più maturo, avrei voluto averlo a Pescara ma non è stato possibile. Ma non è solo di lui che ho paura, bensì di tutto il Bologna: una squadra solida e organizzata, con un ottimo allenatore. L'ho avuto in Nazionale, da allora è migliorato molto sia nel lavoro sul campo che nella comunicazione e nei rapporti con i giocatori. Sarà una partita difficile". Dai dubbi di formazione alle possibili contromosse da attuare: "In avanti possiamo proporre tante soluzioni, ho ancora dei dubbi. Destro o Palacio per loro? Per noi cambia poco, abbiamo preparato la gara pensando ad entrambe le situazioni".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche