Roma, Alisson ha le idee chiare: "Voglio vincere tutto. Il 2017 un anno molto positivo per me"

Serie A
Alisson

Il portiere della Roma, Alisson Becker, ha parlato dal profilo Facebook della Roma dell'anno appena concluso, dei suoi obiettivi e delle sue parate: "I tifosi sono straordinari, a Roma mi sento a casa. Il pareggio contro il Sassuolo è stato come una sconfitta"

ALISSON E I GUANTI DEL FUTURO: ECCO LA RIVOLUZIONE TRA I PORTIERI

Il portiere della Roma Alisson Becker ha parlato in diretta Facebook rispondendo alle domande dei tifosi, svariando su diversi temi: dall'anno appena trascorso al suo... piatto preferito: "Il 2017 è stato molto positivo per me, sia con la Roma sia con la Nazionale. Abbiamo vinto il girone di qualificazione ai Mondiali in Russia e in giallorosso è stato l'anno in cui mi sono preso la maglia numero 1: era quello che volevo. Ho sempre sentito la fiducia di tutti quanti intorno a me, l'anno scorso, in cui non ho giocato, ho lavorato tantissimo per essere pronto e godermi questo momento".

Parate e Champions

"Quando mi ha comprato la Roma io ero già pronto, anche nello scorso campionato avrei giocato in questo modo. Ho fiducia nel mio lavoro e sapevo sarebbe stato un anno bello, voglio continuare così. La mia parata più bella? Quella nel finale con l'Atletico Madrid, magari non la più bella ma quella in cui tutti noi abbiamo esultato di più. Cosa significa arrivare primi nel girone di Champions? Ti aiuta anche nel sorteggio, prima di tutto. Parliamo di Champions League, ci sono solo squadre fortissime, avremmo preso comunque un avversario forte e se vuoi vincere devi affrontarle tutte. Di sicuro il primo posto ci ha dato grande fiducia e dimostra che con l'atteggiamento giusto possiamo battere davvero chiunque".

2018

"Il mio obiettivo per il 2018 è vincere con questa squadra. Sono un tipo ambizioso, voglio vincere tutte le partite nelle quali sono chiamato in causa. La prima parte della stagione è stata comunque abbastanza positiva, per la Champions molto positiva. In campionato abbiamo fatto bene ma non abbastanza per essere lì davanti, dobbiamo fare di più. Contro l'Atalanta, nella prossima di campionato, sarà una partita difficilissima ma noi vogliamo batterli, dimostrare quello che abbiamo fatto in Champions. Purtroppo il pareggio contro il Sassuolo è stato vissuto come una sconfitta per noi e per quelli che sono i nostri obiettivi. Dobbiamo imparare dagli errori e provare a non ripeterli più".

Tifosi e cucina

"Ho un bel rapporto coi tifosi della Roma, sento che mi vogliono bene, qui mi sento a casa. Se ci ho ripensato tra carbonara e amatriciana? Sono buone entrambe, ma io continuo a preferire la carbonara".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.