Chievo-Udinese, Maran: "Nel primo tempo prestazione incredibile". Il ds Romairone: "Inglese resta"

Serie A

Soltanto un pareggio contro l'Udinese, la vittoria manca da novembre 2017, ma Maran non è preoccupato. Semmai rinfrancato dalla prestazione di oggi, soprattutto nel primo tempo. E su Inglese: "Abbiamo bisogno dell'apporto di tutti i nostri giocatori"

UDINESE-CHIEVO E' ANDATA COSI'

LE PROBABILI FORMAZIONI DELLA 20^ GIORNATA

Il Chievo non riesce a ritrovare la vittoria che in campionato manca dal 26 novembre, ma interrompe almeno la striscia di tre sconfitte consecutive maturata nell'ultimo periodo. La squadra di Maran, dopo essersi portata in vantaggio con Radovanovic, era riuscita anche a trovare il raddoppio con Cacciatore. Ma il gol è stato annullato per fuorigioco dal VAR e poco prima della fine del primo tempo si è vista raggiungere con lo sfortunato autogol di Tomovic. L'allenatore gialloblu ha commentato la partita ai microfoni di Sky Sport 24: "Abbiamo messo in campo una prestazione incredibile, soprattutto nella prima parte di gara - ha dichiarato Maran - ma c'è da rammaricarsi non poco per il risultato. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po' di fatica e siamo sembrati intimoriti. Ma guardando al primo tempo, abbiamo avuto più di un'occasione per raddoppiare e invece ci siamo ritrovati con l'Udinese che ha pareggiato".

 

"Preoccupato? Non dopo il primo tempo di oggi"

La vittoria manca ormai da 6 partite, ma Maran non si ritiene preoccupato: "No, lo sarei se non avessi visto un primo tempo di questo calibro. Nonostante il momento particolare, i ragazzi si sono messi a giocare contro una squadra che era reduce da cinque vittorie consecutive. Da rivedere solo le troppe ripartenze concesse nel finale: non dovremmo farlo". Inevitabile parlare anche della situazione Inglese, oggi nemmeno in panchina: Il direttore Romairone ha già risposto (dicendo che la volontà del Chievo è quella di tenerlo, NDR), siamo in piena corsa per i nostri obiettivi e Inglese è uno dei nostri giocatori più importanti. Dobbiamo correre per la salvezza e ci serve il sostegno di tutti per farlo". Infine, un commento sul giovanisimo Mattia Bani all'esordio in Serie A: "Sì, è stato bravissimo e ha giocato con tranquillità".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport