user
09 gennaio 2018

Ore di ansia e paura, Sorrentino scosso a Sestriere: "Siamo dei miracolati"

print-icon

In vacanza insieme alla propria famiglia a Sestriere, Stefano Sorrentino ha trascorso ore di ansia e preoccupazione per essere rimasto bloccato in albergo a causa delle intense nevicate

CALCIOMERCATO, IL LIVE DELLE TRATTATIVE

E’ una vacanza col brivido quella che sta trascorrendo a Sestriere Stefano Sorrentino, rimasto bloccato in albergo a causa delle forti nevicate abbattutesi sulla località montana. Ore di paura e di ansia per il portiere del Chievo che, invece delle mete esotiche scelte dalla maggior parte dei suoi colleghi, ha preferito trascorrere questi giorni di relax sulla neve insieme alla propria famiglia. Una scelta che, alla fine, non si è rivelata azzeccata, stando al racconto dello stesso Sorrentino ai microfoni di Sky Sport: "Non abbiamo passato delle ore poco serene, il riferimento è stato Rigopiano. Siamo dei miracolati in confronto a loro, siamo stati un paio d’ore senza luce. Siamo stati fortunati, c’è stato tanto spavento. Le strade erano impraticabili. Fino alle 14 ci hanno consigliato di rimanere in albergo. Da un’ora ha smesso di nevicare, diciamo che è andata bene. Era impossibile continuare a rimanere in albergo con le bambine. Abbiamo dormito con la tuta, gli sci e gli effetti personali vicino al letto per poter scappare velocemente in caso di necessità. Fino a giovedì siamo in vacanza, riprenderemo venerdì. Sono contentissimo di poter parlare e raccontare, mi aspettavo una vacanza diversa".

Sorrentino, vacanze... bloccate: quanta neve al Sestriere!

"Spero che Inglese rimanga"

Sorrentino poi si è soffermato sugli aspetti sportivi, parlando anche del futuro di Inglese: "Noi abbiamo saputo del programma intorno alla metà di novembre, quando sapevamo anticipi e posticipi fino al 6 di gennaio. Quindi sapevamo di avere 6 giorni adesso, per poi riniziare la preparazione alla prossima partita. Ieri ci è arrivato un messaggio, dovevamo ritrovarci giovedì, invece ci vedremo venerdì, perché giocheremo con la Lazio e poi l’anticipo con la Juventus, quindi non avremo il giorno di pausa. Inglese? L’ho salutato e gli ho detto qualsiasi cosa accada aspetto un tuo messaggio. Spero che la linea con Roberto sia interrotta fino al 31 maggio, egoisticamente spero che rimanga, da amico sarò felice perché giocherà con una grande squadra".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Lazio-Samp, la conferenza di Inzaghi LIVE

Boca, Schelotto: "Siamo interessati a Buffon"

In Serie A si deve ancora decidere tutto

Cleveland, che stile: un’eleganza firmata LeBron

Wba-Liverpool 0-0 LIVE, Salah gioca titolare

Spalletti: "Siamo dove volevamo essere"

Montecarlo: Nadal-Dimitrov, la semifinale LIVE

I nemici di Wenger: Mou, Sir Alex e la sua giacca

Juventus, Allegri: "Non è una gara decisiva"

Vallejo: "CR7 imitatore. Carvajal prega e chatta"

Juventus-Napoli, le chiavi tattiche della sfida

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi