Udinese, Perica: "Il gol segnato al Milan è il ricordo più bello della mia carriera fino ad ora"

Serie A
L'attaccante dell'Udinese Perica, foto Getty
GettyImages-680398932

L’attaccante dell’Udinese è stato insignito della ‘Zebretta d’oro’, riconoscimento che viene assegnato dai tifosi al giocatore bianconero preferito per la stagione in corso

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Non poteva esserci inizio anno migliore per Stipe Perica, l’attaccante dell’Udinese infatti ha ricevuto la ‘Zebretta d’oro’, un riconoscimento attribuitogli dai tifosi dell’Auc in collaborazione con il Messaggero Veneto. Un premio assegnato al giocatore bianconero preferito che, per questa stagione, è toccato all’attaccante di Zara: "Non so dire perché abbiano votato proprio me, forse hanno riconosciuto il mio impegno quando gioco e la mia voglia di essere uno di loro anche fuori dal campo. La mia simpatia anche, perché no? Io penso che abbiano riconosciuto la mia onestà. Quando faccio qualcosa lo faccio sempre al massimo. I tifosi della mia squadra sono eccezionali. Non ci hanno mai lasciato, anche quando la squadra non andava bene. Sono innamorati della maglia bianconera e questo ci dà sempre tantissima forza. Adesso finalmente stiamo restituendo in campo un po' di quel calore che ci hanno dato. Avete visto tutti le immagini al ritorno della trasferta di Bologna su Facebook? Splendido!".

Il gol al Milan il ricordo più bello

Perica poi spolvera l’album dei ricordi, svelando la sua rete più bella segnata in bianconero: "Il gol che ho segnato al Milan al novantesimo a San Siro nel settembre 2016 è il ricordo più bello della mia carriera fino ad ora. Lo ricorderò per tutta la vita. Poi ci sono state belle gare, che abbiamo vinto, soprattutto le ultime del 2017, le cinque vittorie di fila... Spero che possano tornare i bei vecchi tempi per l'Udinese".

Parla De Paul

Un punto fermo della formazione bianconera è senza dubbio De Paul che, durante questa sosta, ha voluto fare il punto della situazione: "Io ho sempre avuto grande fiducia nella squadra, si trattava solo di avere un po' di pazienza per trovare la strada giusta. Il pareggio ottenuto contro il Chievo? Noi volevamo vincere, ma ci siamo trovati di fronte una squadra dura, composta da giocatori esperti. Non è un risultato da buttare, comunque, perchè ci permettere di tenere aperta la striscia positiva”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.