Esclusiva Samuel: "Spero che Roma e Inter vadano in Champions. Icardi? Simile a Batistuta"

Serie A

Intervistato in esclusiva da Sky Sport, Walter Samuel si è soffermato a parlare di Inter-Roma, big match della ventunesima giornata del campionato di serie A. Tanti i temi affrontati, dal momento di entrambe fino alla sfida Spalletti-Di Francesco

CALCIOMERCATO, TUTTE LE TRATTATIVE LIVE

Sosta finita, la serie A è pronta a ripartire con un affascinante big match che metterà di fronte, a San Siro, Inter e Roma. Un confronto che stuzzica il palato di appassionati e addetti ai lavori, in particolare di Walter Samuel, doppio ex della sfida e adesso inserito all'interno dello staff tecnico del Lugano. Il difensore argentino ha analizzato vari temi di questo imperdibile Inter-Roma, esprimendo le sue sensazioni in esclusiva a Sky Sport: "Sono due piazze diverse che io ho vissuto in momenti differenti. A Roma è stata la mia prima esperienza, ci sono arrivato molto giovane trovando grandi giocatori al mio fianco. All’Inter invece ci sono arrivato più maturo, trovando anchelì giovani di belle speranze. Entrambi gli allenatori hanno dato una quadratura solita. L’Inter di Spalletti? Hanno avuto una piccola flessione ma penso che in un campionato cosi lungo ci sta. Adesso hanno una partita difficile con la Roma, entrambe vogliono andare in Champions, dunque si sfideranno a viso aperto".

Da Batistuta a... Icardi

Samuel poi si sofferma sul paragone tra Batistuta e Icardi: "Sono due uomini d’area, ci sono tantissime similitudini. Icardi ha bisogno di assist e cross per concludere così come lo era Gabriel, non sono giocatori che vanno a prendersi la palla a centrocampo. Dzeko invece è diverso, lui sì che ama uscire dall'area dunque non è simile a Icardi"

Di Francesco grandissimo allenatore

"Di Fra l’ho conosciuto all’inizio della mia carriera - continua poi Samuel - lo seguo e l’ho seguito anche a Sassuolo e tifavo per lui. Ai tempi della Roma non me lo immaginavo allenatore perché ero giovane e pensavo solo a giocare, è diventato un grandissimo coach. Ha fatto cambiare idea a molti scettici. Una flessione è normale, adesso manca la seconda parte di campionato e si dovranno vedere entrambe le squadre. Cosa manca ad entrambe? Hanno giocatori importanti, ma credo manchi qualcosa a livello di panchina, al contrario di quanto succede alla Juve. Poter migliorare la rosa sarebbe ottimo per entrambe. Come finisce? Non lo so, mi auguro che tutte e due possano arrivare in Champions perché lo meritano".

I più letti