Serie A, le probabili formazioni della 22^ giornata

Serie A

Nell'ultimo allenamento prima della sfida alla Samp il ceco ha riportato un fastidio muscolare che lo esclude dal posticipo della 22^ giornata. Nel Milan Cutrone prenderà il posto di Kalinic

CLICCA QUI PER TUTTE LE FORMAZIONI UFFICIALI

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE DEL 28 GENNAIO


MILAN-LAZIO, ore 18.00 (SKY SPORT 1 HD)

Milan, Kalinic fuori

Un solo cambio forzato per Gattuso, che contro la squadra più in forma del momento deve fare a meno dello squalificato Rodriguez. Sulla corsia sinistra potrebbe toccare ad Antonelli, favorito su Calabria che dovrebbe giocare a destra con Abate in panchina. Gattuso dovrà riinunciare anche a Kalinic, che non ha effettuato l'allenamento di rifinitura per un problema fisico. Favorito quindi Cutrone, che affiancherà Suso e Calhanoglu in attacco.

Lazio, Immobile non convocato

Dopo aver fatto rifatare qualche uomo chiave nel recupero contro l'Udinese, Inzaghi potrebbe tornare alla formazione tipo. Ciro Immobile non convocato per la sfida contro il Milan: non ha recuperato dall'infortunio subito contro il Chievo. Al suo posto Nani è favorito su Felipe Anderson. In difesa Caceres spera in una chance da titolare ma è difficile mentre Lukaku sarà la solita arma in corso d'opera.

ROMA-SAMPDORIA, ore 20.45 (SKY SPORT 1 HD)

Roma, Schick out

Di Francesco recupera El Shaarawy, De Rossi e Perotti (gli ultimi due solo per la panchina) ma perde Schick, che nell'allenamento di sabato ha subito un problema muscolare. Con Dzeko e il Faraone il favorito in attacco è Defrel. In mezzo Strootman ancora regista, con Nainggolan e Pellegrini ai suoi lati. Difesa confermata rispetto alla partita di Marassi

Sampdoria, un mese di stop per Praet

Non è stato sotto la luce dei riflettori ma il suo contributo in campo è sempre stato ampiamente sufficiente. Giampaolo però dovrà fare a meno di Praet per almeno un mese. Contro la Roma quindi si dovrebbe rivedere Barreto. Sospiro di sollievo invece per Quagliarella che sarà regolarmente in attacco con Duvan Zapata. Per il capocannoniere dei blucerchiati, uscito anzitempo nel recupero di mercoledì, nulla di grave.

I più letti